Sono Juventus e Milan le prime due semifinaliste della Coppa Italia TIMVISION 2020-21. Nella prima delle due gare odierne, valide per il ritorno dei quarti di finale, le bianconere si impongono 5-0 sull’Empoli e passano il turno senza alcuna difficoltà. A Vinovo, dopo un iniziale equilibrio, le padrone di casa guadagnano metri e al 16′ si costruiscono la prima grande occasione: Bonansea con una bella giocata serve Hurtig ma la svedese si fa ipnotizzare da Fedele. Cinque minuti più tardi però è proprio Bonansea a mettersi in proprio e a sbloccare il punteggio con un gran sinistro che termina sotto l’incrocio. Alla mezz’ora arriva il raddoppio: Cernoia lancia Hurtig, Fedele la atterra in area nel tentativo di contrastarla e l’arbitro concede il penalty. Girelli dal dischetto non sbaglia e sigla il 2-0, nonché la sua 50esima marcatura in maglia bianconera in tutte le competizioni. A inizio ripresa le undici di Rita Guarino sfiorano il terzo gol: calcio d’angolo battuto da Cernoia, sponda di testa di Staskova (subentrata proprio a Girelli al 46′) e inserimento perfetto di Gama, ma Fedele riesce a respingere il tentativo del difensore a distanza ravvicinata. Al 53′ ci prova anche Hyyrynen, ma il sinistro della finlandese termina di poco a lato. Il tris si concretizza al 60′: punizione dalla trequarti di Cernoia, Bonansea non tocca e Sembrant con un tempismo perfetto si inserisce battendo il portiere avversario. La gara è nettamente in discesa per le piemontesi e negli ultimi 20′ Rita Guarino concede una chance anche alle giovanissime Michela Giordano (2002) e Alice Giai (2003), in campo al posto di Hyyrynen e Caruso. Le Azzurre di Spugna non solo non riescono a sfondare, ma nella fase finale del match incassano altri due gol, firmati entrambi da Staskova. L’attaccante ceca all’80’ si fa trovare pronta per il tap-in vincente dopo la traversa di Rosucci e all’89’ ribatte in rete il tentativo di Hurtig salvato in un primo momento sulla linea dalla retroguardia toscana. La Juventus chiude 5-0 la sfida di ritorno dopo il 5-4 in rimonta dell’andata e aspetta la vincente tra Roma e Florentia (le giallorosse partono dal 4-0 conquistato in trasferta) in campo domani alle 14.30.

Il posticipo pomeridiano tra Milan e Sassuolo invece termina 0-0, risultato che consente alle undici di Ganz di agguantare il secondo dei quattro posti disponibili in semifinale, in virtù dell’1-1 sul campo delle emiliane all’andata. Al Vismara nel primo tempo sono le padrone di casa a costruire più occasioni, pur non riuscendo a trasformarle in vantaggio per le parate di Lemey e per la  traversa di Tucceri che salva le neroverdi al 42′; a inizio ripresa invece partono aggressive le ragazze di Piovani, che al 51’ reclamano un calcio di rigore per un intervento dubbio ai danni di Pirone. Poco dopo Santoro pareggia il conto dei legni colpiti e la squadra di Piovani costringe le lombarde nella loro metà campo. La partita però torna in equilibrio con i cambi di Ganz e soprattutto con l’ingresso del neo acquisto Hasegawa, al suo esordio con il club. Ottimo l’impatto della giapponese, che serve nell’arco di pochi minuti diversi palloni invitanti alle compagne. Nonostante le incursioni su entrambi i fronti però, al triplice fischio il punteggio resta 0-0, con il Milan che festeggia il passaggio del turno e attende l’esito di Fiorentina-Inter (2-0 per le nerazzurre all’andata) in programma domani alle 12.30 (diretta Sky Sport); la sfida stabilirà infatti le prossime avversarie del Diavolo.

Risultati dei quarti di ritorno della Coppa Italia TIMVISION 2020-21

Juventus – Empoli 5-0
21’ Bonansea (J), 30’ rig. Girelli (J), 60’ Sembrant (J), 80’ Staskova (J), 89’ Staskova (J)

Milan – Sassuolo 0-0

Fiorentina – Inter
(domenica ore 12.30, diretta Sky Sport)

Roma – Florentia San Gimignano
(domenica ore 14.30)

Credit Photo: FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here