Successo importante nella gara  di domenica, valevole per il recupero dell’ottavo turno del girone C di terza serie, della Pistoiese in trasferta per 0-2 sulla Reggiana. Il vantaggio delle padrone di casa arriva al quinto con Martina Nigro, servita nell’occasione da Sara Brundo. Nella ripresa giunge poi il raddoppio  firmato da Elena Mannucci, che fissa il parziale finale in favore delle ospiti.  Le toscane salgono a quota 15 punti a metà della classifica del raggruppamento. Una delle protagoniste del match contro le emiliane è stata Alexia Zanini, difensore centrale ventiduenne mantovano. La numero 15 delle arancioni è al primo anno con la Pistoiese,  capitanata Bianca Valoriani,  dopo due stagioni passate con al casacca del Mantova. Abbiamo raggiunto la stessa calciatrice per sondare gli umori nel team allenato da Mario Nicoli.

Alexia il campionato è ripreso da qualche settimana. Come avete vissuto la fase di stop e come siete ripartire una volta arrivato il via libera?
Il campionato è ricominciato a gennaio dopo quasi due mesi ferme. Inizialmente abbiamo faticato a riprendere la forma perché ovviamente gli allenamenti a casa non sono come quelli sul campo ma la voglia di ricominciare a giocare ci ha aiutato molto. Appena hanno dato il via libera ci siamo ritrovate tutte sul campo felici e pronte a dare il massimo”.

Nelle sei uscite del 2021 tre successi un pari e due sconfitte. Bilancio tutto sommato positivo?
“Si il bilancio è tutto sommato positivo,  ma che si può comunque migliorare. Nelle ultime gare ci è mancato qualcosa a livello di finalizzazione,  ma stiamo con il mister stiamo lavorando tanto in allenamento per cercare di limitare questo particolare”.

I successi tondi con Spoleto e Vis Civitanova, poi il pari con il Decimoquarto seguiti dagli unici due stop giunti con Jesina e Bologna. Cosa hanno detto queste gare?
“Le due vittorie tonde con Civitanova e Spoleto ci hanno dato grande sicurezza, grazie al momento di ottima forma in cui eravamo. Poi purtroppo contro la Roma Decimoquarto non abbiamo trovato il gol in una partita dove la porta sembrava stregata. La domenica successiva siamo andate a Bologna in casa della capolista e abbiamo giocato un’ottima gara così come anche la domenica successiva contro lo Jesina in casa, purtroppo ne siamo uscite con due sconfitte ma con la consapevolezza di aver mostrato un buon calcio”.

Domenica ancora tre punti contro il Cella. Avete vinto con una rete per tempo. Che gara è stata? Soddisfatte?
“La vittoria contro il Cella è stata molto importante, a livello di prestazione ma anche di morale per la squadra, ne avevamo bisogno. È stata una bella partita, contro una squadra che si è mossa bene e ha cercato di metterci in difficoltà, per fortuna siamo riuscite a sbloccarla nel primo tempo con una bella azione corale e a chiuderla nel secondo con un bel tiro da fuori. Come ripeto, per noi era fondamentale portare a casa i tre punti ed esserci riuscite con una buona prestazione e tenendo la porta inviolata lo è ancora di più”.

Che valori sono trapelati a tuo avviso in questa prima parte nel girone C?
“Il nostro girone è ancora in bilico, le squadre davanti in classifica giocano bene e la lotta per la promozione è più che mai aperta con le prime 4 squadre raccolte in 5 punti di differenza ma con le restanti squadre che non restano di certo a guardare”.

Nel prossimo turno gara esterna contro il Riccione. Che gara vi aspettate e come la preparerete?
“L’andata contro il Riccione è stata una bella sfida, abbiamo vinto 4-2 ma è stata una gara aperta fino alla fine. Per noi sarà importante restare concentrate e portare sul campo quanto riusciamo a mostrare in allenamento, loro sono dietro di noi in classifica ma hanno dimostrato di saper giocare e di saper mettere in difficoltà anche le squadre di alta classifica. Sicuramente in questa settimana ci prepareremo al meglio per preparare questa sfida e per raccogliere i tre punti anche domenica prossima”.

Siete a centroclassifica quale sarà il vostro obiettivo nel girone di ritorno? Ed il tuo personale?
“Abbiamo collezionato 16 punti nel girone di andata, o meglio 15 perché uno ci è stato tolto a tavolino. Ci piacerebbe farne almeno altrettanti nel girone di ritorno poi si vedrà, l’obiettivo è quello di continuare a migliorarsi. Personalmente punto ad acquistare ancora più fiducia in questo ruolo e continuare ad imparare. Ho iniziato a giocarci l’anno scorso in Promozione e quest’anno ho avuto la possibilità di migliorarmi, grazie anche alla mia compagna di reparto, Anna Baroni. Lei mi ha aiutato molto e al mister che mi ha dato fiducia sin dall’inizio”.

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.