Dopo aver condotto le sue ragazze alla salvezza nella passata stagione, ha esordito in Coppa Italia vincendo nettamente per 3-0 la gara disputata in campo neutro a Corato contro il Salento Women; domenica è atteso a Bitetto dal derby pugliese contro la neopromossa Pink Bari, già seriamente messa in difficoltà nella scorsa stagione nelle due gare perse solo di misure per 3-2 (ai calci di rigori in Coppa) ed 1-0 (in Campionato). Il mister dell’Apulia Trani Francesco Mannatrizio, ci svela gli obiettivi e i programmi della sua squadra per la nuova stagione.

Salve mister Mannatrizio, come si sta preparando la squadra in vista della gara di Coppa Italia con la Pink? Adotterete le stesse contromisure intraviste nelle due gare della scorsa stagione giocate a Bitetto (coppa e campionato) quando siete riusciti a mettere in seria difficoltà la squadra barese ?
“Salve, sinceramente non sto preparando la partita con la Pink, ma sto preparando la squadra per il campionato. Considero la gara di domenica una semplice sgambata. Per quanto riguarda la scorsa stagione, la mia squadra ha semplicemente fatto il proprio gioco. Abbiamo messo in difficoltà la Pink come anche tutte le altre squadre che abbiamo incontrato”.

La triste vicenda che ha interessato la calciatrice francese Barbara Bouchet è stata definita “il miglior acquisto mancato della storia del Trani”. Non siete riusciti a far cambiare idea alla giovane atleta?
Non credo, comunque sono questioni che riguardano la società. Il mio lavoro si limita al rettangolo verde. Al momento la ragazza non è nella rosa a mia disposizione, per cui presumo che purtroppo non abbia cambiato idea”.

L’Apulia Center è da giugno il vostro nuovo centro sportivo di riferimento. Quanto potrà influire sulla preparazione e sulle prestazioni delle vostre tesserate?
L’Apulia center non è il nostro centro sportivo di riferimento, ma il nostro centro sportivo, un po’ come Milanello per il Milan o Trigoria per la Roma: in questo siamo stati i primi in Italia nel femminile. Non credo possa influire sulle prestazioni delle mie ragazze, ma sicuramente gioverà a tutto il movimento”.

Per finire, un suo giudizio sulla campagna acquisti della società e sugli obiettivi della squadra nella prossima stagione. Grazie
Al momento sono contentissimo perché ho confermato tutte le ragazze dello scorso anno, e sono loro i miei migliori acquisti. Valuterò tutte le altre ragazze quando saranno a disposizione della società e quindi sul campo. Per quanto riguarda gli obiettivi della Apulia Trani, non abbiamo nulla di prefissato, solo provare a vincere tutte le partite. Grazie a voi per l’intervista”.

Credit Photo: Sergio Porcelli