Domenica 27 era in programma la finale di Coppa Calabria tra il Cosenza e l’Eugenio Coscarello. La gara, relativa alla finale del trofeo della passata annata, ha visto imporsi l’Eugenio Coscarello vittorioso per 4-2. Per le biancazzurre, nel primo tempo concluso 3-1, a segno due volte Paola Rizzatello ed una Maria Siciliano mentre nella ripresa è stata Carla De Luca a timbrare il momentaneo 4-1. A difesa dei pali della squadra che aveva ottenuto il pass utile per la Serie C è Anna Greco, portiere classe ’99 originaria di Cosenza. Abbiamo raggiunto l’estremo difensore che nel recente passato aveva collezionato anche un esperienza nel massimo campionato dilettantistico lombardo con il Minerva.

In questa stagione accoppiata campionato e coppa. Soddisfatte?
“L’obiettivo dell’anno era raggiungere la Serie C e ci siamo riuscite. Siamo felici e orgogliose, era tempo che volevamo raggiungere questo traguardo e quest’anno abbiamo lavorato tutti sodo, sia la squadra che lo staff che la società. Ogni partita è stata pensata, preparata in allenamento e solo dopo vinta in campo. Dopo un anno di duro lavoro la soddisfazione è tanta. Ovviamente noi puntavamo anche alla coppa. Non volevamo lasciare nulla al caso. Ci volevamo affermare sul territorio e noi ragazze volevamo vincere oltre che per noi, per il nostro presidente Francesco Coscarello e Raffaele, un angelo che è stato con noi in ogni partita”.

Hai terminato la stagione nonostante problemi fisici. Come stai ora? Speri di essere pronta per la nuova stagione?
“Nonostante i problemi fisici per ora sto bene, so che mi aspetta un percorso di recupero probabilmente lungo ma società e staff sono organizzate anche in questo senso, mi farò guidare da loro nelle scelte da prendere e nell’organizzazione in vista del prossimo anno. Non so come andrà ma so che tornerò il prima possibile sul campo da calcio, ora è presto per azzardare tempistiche”.

Serie C alle porte, vi sentite pronte serviranno innesti o ripartirete da questo gruppo?
Noi siamo pronte e la società e lo staff stanno lavorando da tanto in vista della Serie C. Di certo ripartiremo da dove abbiamo lasciato ma qualche innesto sarà necessario per affrontare al meglio un campionato che si prevede lungo e faticoso”.

L’Eccellenza è ripartita in tutte le regioni del Sud. Noti maggiore interesse intorno al calcio femminile?
“Vedo maggiore interesse in Calabria sia dal punto di vista delle ragazze che dei tifosi. Alla Coppa Italia  gli spettatori erano circa 300, tanti quanti alla partita di ritorno di campionato contro il Cosenza in casa nostra, sono numeri importanti. Per quanto riguarda le squadre la strada è lunga, ancora poche per quanto riguarda il calcio a 11 le squadre nella regione, mi piacerebbe che non fossero solo 5 ma qualcuna in più. Ci vuole ancora tempo ma confido nelle piccole calciatrici che tra qualche anno saranno al nostro posto, spero siano tante”.

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.