Il Presidente dell’ACF Arezzo Massimo Anselmi ha rilasciato una breve dichiarazione al termine della partita tra l’Hellas Verona e la squadra toscana.
L’Arezzo ha perso in trasferta a Verona per 2 reti a 3 in una partita in cui ha però dimostrato di essere all’altezza della situazione e cosciente delle proprie capacità come squadra.

Presidente, siamo nel post partita di Hellas Verona – ACF Arezzo, è arrivata una sconfitta 3 a 2 però era tantissimo, tantissimo tempo che l’ACF non perdeva.
“Si, si. Sono quasi un anno e mezzo, 9 maggio 2021 contro la Torres Sassari. E’ anche stata una partita storica quella, perchè ha comunque definito un po’ il campionato.
Oggi  devo dire comunque ho visto un’ottima partita contro una squadra che ha dimostrato di saper far bene. Contro un Verona molto attento in campo e sicuramente all’altezza di questa categoria”.

Come valuta questo inizio al di là della sconfitta di oggi dell’ACF.
“No interessante, siamo sicuramente consapevoli della nostra dimensione, della nostra forza. Dobbiamo sicuramente migliorare. E’ un campionato nuovo, ancora lo dobbiamo interpretare però abbiamo delle risorse sulle quali possiamo lavorare”.

Come valuta invece il campionato di serie B. L’asticella si è alzata e si vede.
“Si è alzata, lo sapevamo, però anche noi stiamo alzando l’asticella. Stiamo migliorando, stiamo lavorando in questa direzione. E’ un campionato diverso, una categoria che ti spinge a fare cose diverse e, ecco, siamo comunque pronti.
Lo abbiamo dimostrato nelle prime partite”.

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.