Dopo il pari esterno contro il Formello la Ternana, inserita nel girone D di Serie C,  ha raggiunto quota 5 punti in campionato. Secondo pari esterno per le umbre che sono distanti, ora, un solo punto dalle laziali e due dal Sant’Egidio, che occupa l’ottava piazza. Abbiamo raggiunto Valentina Mazzieri e Lorenza Acini calciatrici in forza al team guidato dal tecnico Marco Migliorini e capitanato da Cristina Coletta.

A parlare del momento in casa umbra è Lorenza Acini, classe 1988 ritornata a settembre in maglia rossoverde. Queste le affermazioni rilasciate del terzino originario di Terni, con trascorsi nel calcio a 5 con il Foligno.

Pareggio importante per voi nell’ultima uscita contro il Formello. Che gara è stata quella di domenica?
“Domenica siamo andate a giocare sul campo del Formello con un solo obiettivo, cioè quello di muoverci da quelle sabbie mobili chiamate zona retrocessione. Purtroppo abbiamo avuto 10 minuti di black-out iniziali dove siamo andate sotto di ben 2 goal.  Poi siamo riuscite a riprendere la gara: sono orgogliosa della prestazione delle mie compagne, da chi è ‘titolare’ a chi non lo è, poiché un passo alla volta e tutte insieme stiamo costruendo una squadra che ci farà togliere molte soddisfazioni, ne sono certa“.

Siete andate sotto di due reti per poi rimontato. Pensavate di poter portare a casa un risultato utile dopo il doppio svantaggio?
Dopo le due reti subite ci siamo armate di coraggio e determinazione iniziando a costruire le nostre trame di gioco, andando in goal prima con Makulova e arrivando poi a riprendere la partita con l’ottima azione Mazzieri-Conti-Coletta a 5 minuti dal termine della gara. Abbiamo sicuramente commesso degli errori banali che abbiamo pagato amaramente ma sicuramente abbiamo anche e soprattutto costruito e impensierito la difesa avversaria molte volte”.

E’ molto accesa la lotta per la salvezza nel raggruppamento D puntate forte alla permanenza in terza serie?
“La Ternana Calcio tiene moltissimo a tutto il settore femminile e negli ultimi tempi questo calore è sempre più vivo. Presidente, dirigenza e Staff sono sempre disponibili ad ogni nostra richiesta, esigenza e problematica. Per andare un po’ sul romanticismo, siamo veramente coccolate. Tutti hanno piena fiducia nei nostri mezzi e sono convinti, e lo siamo anche io e le mie compagne, che in un ambiente armonico con il duro lavoro e la determinazione si possano raggiungere grandi risultati, in primis quello della permanenza in questa serie”.

Per te con la Ternana una bella esperienza alla guida delle più giovani. Come è vissuto il calcio tra a quell’età e come ti trovi in panchina?
“Si, oltre a giocare con le più grandi alleno anche le Under 10. Da quando alleno dico sempre che le bambine sono una boccata di aria fresca in un mondo ormai troppo inquinato. Purtroppo quest’anno visto il dramma mondiale che ci affligge non abbiamo potuto lavorare come desideravamo. Anzi, se posso, colgo l’occasione per salutare le miei piccole calciatrici che non vedono l’ora di poter tornare in campo a divertirsi. Il calcio a quell’età è vissuto come un divertimento ma anche come un primo insegnamento di vita. Stare in una squadra e in una società insegna loro, con una guida adeguata, ad avere rispetto per se stesse e per gli altri, sviluppare senso di appartenenza ad un gruppo di persone all’inizio e ad un qualcosa di più grande poi e insegna loro la cosa più importante e cioè avere degli obiettivi e impegnarsi per poter raggiungerli. Solo con questi primi insegnamenti a parer mio si possono formare le future Donne e giocatrici del domani”.

Fa eco alle parole di Lorenza Acini Valentina Mazzieri. La classe ’02 viterbese, giunta in Umbria nello scorso dicembre,  sta trovando il suo spazio in maglia rossoverde nel suo primo campionato di Serie C. L’esterno mancino, cresciuto nella Lazio Femminile, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni alla nostra redazione:

Sei approdata da poco in maglia rossoverde. Come è stato il tuo approccio con la nuova realtà e come ti sei integrata con mister e gruppo?
“Mi sono integrata bene fortunatamente. Il mister e tutto lo staff mi ha messo subito a mio agio e credevo che con le ragazze, visto che molte erano nuove, non si creasse subito feeling. Invece mi hanno fatta sentire parte di un gruppo importante e che ha una voglia di crescere davvero incredibile”.

Secondo pari esterno in campionato. Che gara è stata quella di domenica con il Formello?
“È stata una partita molto accesa e anche molto fisica. Purtroppo abbiamo preso goal per via di alcune distrazioni ma comunque siamo state in grado di reagire molto bene e da riuscire a recuperare la partita”.

Che valori sono trapelati a tuo avviso in questo avvio di stagione nel girone D?
“Venendo da un campionato Primavera l’ho trovato sicuramente più duro sia a livello di gioco sia a livello fisico. Comunque mi sto adattando bene e anche la squadra essendo praticamente nuova sta reagendo bene. Ci stiamo ancora conoscendo e secondo me non appena riusciremo ad intenderci a dovere ci toglieremo le nostre soddisfazioni”.

Settimana prossima per voi una gara importante contro il Pescara? Come la preparerete e che partita vi aspettate?
Sì, è una partita delicata quella contro il Pescara per poter salire in classifica. Sicuramente sarà una partita dura e faremo di tutto per portarci a casa questi tre punti importanti e che ci meritiamo. Stiamo lavorando tutte con alta intensità, vogliamo vincere e dimostrare a tutti quanto valiamo”.

Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.