Nel campionato d’Eccellenza del Trentino Alto Adige è nata in estate una nuova squadra il Pustertal. La squadra presieduta da Gerd Rederlechner nasce dalla fusione delle squadre giovanili dell’ ASV Riscone e Valle Aurina. Il team rossoblù è allenato da Salvatore Ioculano, assistito dal suo vice Vincenzo Baraldi e dal preparatore dei portieri Robert Plankensteiner. La società, capitanata dalla centrocampista Julia Brunner,  ha anche una squadra giovanile la quale partecipa al campionato provinciale Under 15. Le due formazioni si allenano due volte a settimana: la prima squadra si allena a Gais, mentre l’Under 15 a S. Giovanni in Valle Aurina. Abbiamo raggiunto per conoscere meglio la realtà del Trentino Alto Adige Sofia Oberschmied, centrocampista centrale classe 2004 originaria di S. Giovanni in Valle Aurina, e  Manuela Kosta, portiere classe 1988 originaria di Mantana di San Lorenzo.

Ragazze come vi siete avvicinate a questo sport e quali sono state le esperienze precedenti a questa annata?
Sofia: “Ho iniziato a giocare a calcio tramite mio fratello. Eravamo spesso sul campo di calcio e siccome c’era una squadra femminile nel mio paese, ho iniziato a giocare anche io. Ho fatto tutto il settore giovanile nel Valle Aurina è da quest’anno gioco per il FFC Pustertal. Ho vissuto molte esperienze belle assieme alle mie compagne di squadra. e grazie a questo sport credo di essere cresciuta molto anche come persona“.
Manuela:Ho iniziato a giocare a calcio nella stagione 2009/2010 all’età di 21 anni, cioè molto tardi.. L’attuale portiere del SSV Dietenheim/Aufhofen ha subito un grave infortunio nella prima partita, così toccava a me a sostituirlo, e visto che mi ha piaciuto sono rimasta in porta. Negli anni successivi ho giocato per il SSV Pfalzen nella Serie D e C. Di seguito 3 anni con la SSV Brixen Obi. Da quest’anno sono passato al FFC Pustertal che milita nell’campionato d’Eccellenza“.

Manuela ci parli del gruppo della vostra squadra? “La società FFC Pustertal è stata fondata quest’anno e si compone principalmente di giocatori tra i 14 ai 17 anni che l’anno scorso hanno partecipato con diverse squadre al campionato provinciale U19. Il nostro capitano, nata nel 1997, ed io siamo responsabili per l’esperienza in questa giovane squadra”.

Sofia come sono andate le ultime stagioni come e quanto siete cresciute? Negli ultimi anni la nostra squadra ha partecipato ai campionati giovanili nella Provincia di Bolzano e ha ottenuto risultati sempre buoni. Dall’autunno 2020 partecipiamo al campionato d’Eccellenza con una squadra molto giovane e dove, al momento, siamo a metà classifica”.

Manuela come è andata per te la passata stagione?Visto che l’anno scorso ho partecipato con il SSV Brixen Obi al campionato di Serie C, ho potuto giocare fino al mese di febbraio. Quindi il tempo libero dal calcio è stato meno lungo di molti altri. Quest’anno le mie aspettative nei confronti della nostra giovane squadra all’inizio della stagione sono state superate e siamo riusciti ad ottenere qualche vittoria. Prima del lockdown il nostro passo è rallentato un po’, ma sono convinta che il successo ritornerà presto grazie al lavoro svolto”.

Sofia come è stato tornare ad allenarvi dopo tanto tempo in estate?
E’ stata una bella sensazione stare finalmente di nuovo su un campo di calcio e poter giocare e allenarsi. I primi allenamenti erano una situazione sconosciuta per tutti: nuova squadra, nuovi allenatori, nuovo campionato. Tuttavia, ci siamo sentiti sempre tutti a nostro agio. Il mio obiettivo è quello di rimanere in forma e tornare sul campo di calcio il prima possibile. Come squadra cercheremo di dare il nostro possibile per imparare dell’esperienza delle altre squadre. Visto che ci siamo uniti da due squadre giovanili la metà della squadra per me era nuova, anche se alcune giocatrici le conoscevo già. Adesso è stato fondata la nuova associazione FFC Pustertal sotto quale affrontiamo per la prima volta il campionato d’Eccellenza”.

Manuela di che livello reputi il campionato di Eccellenza nella tua regione?
Il campionato è molto più equilibrato di anni fa. Il livello è aumentato sotto tutti i punti di vista. Questo si nota anche delle prestazioni della selezione provinciale femminile del Alto Adige al torneo delle regioni negli ultimi anni. Purtroppo il numero delle squadre è in calo. Ricordo ancora anni con il doppio delle squadre. Probabilmente le possibilità di attività sportive e ricreative è semplicemente aumentata, quindi la qualità è aumentata ma la quantità è diminuita”.

Sofia come avete metabolizzato il nuovo stop? Come state continuando ad allenarvi?Per me il nuovo lockdown non è stata una sorpresa, ma avevo ancora la speranza di finire l’andata del campionato perché mancavano poche partite. All’inizio ho sfruttato il bel tempo per andare su diverse montagne, ora mi tengo in forma con i compiti delle lezioni di sport di scuola e con degli esercizi di forza. Riguardante la ripresa del campionato sono fiducioso e spero di ritornare ad allenarmi con la squadra dopo Natale”.

Quale momento reputate il più bello della vostra carriera? Sofia: “Uno dei momenti più belli è stato quando con questa squadra, praticamente nuova in Eccellenza, siamo riusciti a passare il primo turno di Coppa Italia e a tenere il passo di rose di tutto rispetto in campionato”.
Manuela:Per fortuna, posso ricordare tanti bei momenti nel calcio. Vincere il campionato nel 2012 è sicuramente uno di questi. E la vittoria dell’Europeada, il Campionato Europeo delle Minoranze Linguistiche, nel 2016, dove abbiamo vinto la finale contro la squadra dell’Occitania 3:2″.

 

Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.