Pari domenicale per la Vis Civitanova che nell’ultimo turno, il secondo del girone d’andata di Serie C, ha strappato un punto contro il Ducato Spoleto. Le marchigiane sono balzate a quattro punti alla pari con il Cella, al terzultimo posto del campionato. Il discorso salvezza resta quindi molto aperto nel girone C di terza serie per le ragazze allenate sino ai giorni scorsi dal tecnico Giordano Perini. Abbiamo raggiunto Sarah Lanciotti, attaccante classe ’87 e capitano delle rossoblù. Queste le parole rilasciate alla nostra redazione dalla numero 9  di Porto Sant’ Elpidio, che da due anni veste la maglia della Vis Civitanova.

Siete reduci dal pari ottenuto contro il Ducato Spoleto. Che gara è stata quella di domenica?
“È stata una gara che ci lascia l’amaro in bocca. Abbiamo iniziato bene attaccandole da subito, creando molto senza però riuscire a concretizzare e rischiando pochissimo in fase difensiva. Abbiamo giocato in 10 per quasi tutto il secondo tempo e ci è stato negato un rigore a 10 minuti dalla fine. Ma si sa il calcio è fatto di episodi”.

Il pari è per voi un punto guadagnato che vi porta alla pari del Cella o due persi per scavalcare la vostra diretta concorrente alla salvezza?
“Per noi sono 2 punti persi, però per come si era messa la partita, con l’inferiorità numerica, si poteva anche perdere. Direi quindi un punto guadagnato anche perché ci ha permesso di agganciare il Cella, certo è che rimane un po’ di rammarico”.

Nelle ultime settimane è giunto in casa Vis Civitanova qualche nuovo innesto. Come si sono integrate le nuove e cosa possono dare in questo girone di ritorno?
“Si sono arrivate diverse ragazze che si sono da subito integrate benissimo.  Sicuramente  con la loro esperienza e motivazione possono darci quella compattezza di squadra e di qualità in più per aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo”.

Nel precedente turno la sconfitta misura con la Roma XIV. Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca?
“Si sicuramente una partita in cui meritavamo almeno un punto.  Noi, a mio avviso, abbiamo creato più di loro che in pratica non hanno mai tirato in porta, l’unico tentativo su una punizione distante è stato purtroppo determinante.  Nelle partite alla nostra portata gli episodi  dettano il risultato e in questo caso una sconfitta immeritata”.

Nel terzultimo turno d’andata il pareggio contro il Cella. Risultato giusto?
“Assolutamente no. Anche in questa gara abbiamo raccolto poco: il loro pari è arrivato su una punizione all’ultimo minuto inesistente. Purtroppo come spesso accade quest’anno sono gli episodi a sfavore a condizionare il risultato”.

Nelle prossime gare un calendario non semplice per voi? Sperate di poter mettere il bastone tra le ruote alle squadre più attrezzate del girone?
Ci alleniamo per poter affrontare ogni partita al meglio. Nel calcio nulla è scontato. Sicuramente abbiamo gare complicate, contro squadre molto forti e che puntano ai primi posti della classifica, ma non per questo partiamo battute”.

Cosa potrebbe fare la differenza nella volata alla salvezza a tuo avviso?
“Sicuramente vincere lo scontro diretto in casa contro il Cella e prendere punti nelle partite alla nostra portata come Aprilia, Riccione  dove abbiamo visto anche all’andata che possiamo giocarcela”.

Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.