Nel primo tempo una Florentia molto corta e compatta è riuscita ad imbrigliare il gioco della Juve concedendo praticamente solo l’occasione del primo gol quando Cristiana Girelli con un bel colpo di testa su calcio piazzato battuto da Cernoia, è riuscita a superare con un pallonetto il portiere avversario. Il pareggio della Florentia siglato da Dupuy sempre di testa dopo un bel cross della conpagna Kelly che porta il risultato sul 1 a 1 al termine dei primi 45 minuti.  Nel secondo tempo complice il calo fisico (non ho i dati del gps ma credo sia questo il motivo) la squadra di San Gimignano si è allungata e le doti tecniche delle giocatrici torinesi hanno avuto la meglio.

Da vedere al 14° e al 17° due azioni (delle poche manovrate del primo tempo) della Florentia

l’azione inizia con una bella triangolazione
fermata con un fallo da cartellino giallo
Passante

con successivo cross e colpo di testa (fuori di poco)

al 17° il primo gol bianconero: probabilmente era meglio portare più giocatrici in marcatura, perchè le juventine (dove c’è la Girelli) sono in superioità numerica

un paio di ingenuita difensive di E. Dupuy (comunque la migliore nel primo tempo delle ragazze di San Gimignano) che ha concesso qualche volta la triangolazione alla Juventus

Al 27 il gol della Florentia… quel cross non dovrebbe partire e Panzeri non si accorge dell’avversario (non lo guarda)

Il secondo tempo come detto è quasi un monologo juventino….con anche parecchi gol sbagliati (3 su tutti)

al 29° Petersen non si coordina perfettamente e “spara” alto dal limite dell’area piccola

al 74° Cristina Girelli

e al 93° Maria Alves (era il 93° e il risultato sul 3 a 1, altrimenti quel pallone doveva passarlo alla compagna al centro dell’area)

TEAM REPORT
Un team report per le squadre che andranno ad affrontare la Juve nelle prossime gare: calcio d’angolo. E’ un modo per muovere le difese che marcano ad uomo in area (ed è stata una costante per tutta la gara)

sei giocatrici nell’area piccola

si spostano per non dare riferimento all’avversario e al momento della battuta sono scaglionate davanti alla porta

Qualche volta la linea difensiva alta della Florentia si è fatta sorprendere (passante e gol di M Alves al 70°, occasione a porta vuota di Girelli su traversone basso,occasione di M Alves al 93°) altre volte invece ha funzionato (6 fuorigioco nel 2° tempo)

UNA PARTITA DAI 2 VOLTI
Bene il primo tempo della Florentia (molto corta e compatta) che ha giocato alla pari dell’avversario, Nel secondo tempo la squadra più lunga ha permesso alla Juventus di creare giocate importanti, di qualità e in velocità (su tutte la spinta sulla sinistra di Boattin e le “geometrie” di Cernoia che spero di vedere sempre in centrocampo e non alta esternamente).

Alessandro Caviola
Allenatore UEFA B,istruttore di scuola calcio CONI-FIGC,collaboro come Football analyst con società maschili di Serie D ed Eccellenza Ho “scoperto” l’importanza dell’analisi video,registrando e analizzando le squadre che allenavo. Sono una persona resiliente, ottimista e positiva. Nel 2013 ho allenato una squadra mista nella categoria Giovanissimi. Oltre alla passione per il calcio,mi piace suonare la chitarra,viaggiare e fare camminate in montagna.