La Roma vince meritatamente questo match, in virtù di un secondo tempo giocato con qualità superiore alle ragazze nerazzurre.

Primo tempo (1 a 1). Match gradevole (ritmo discreto) anche se è mancata  la precisione tecnica in alcune situazioni. I primi 10 minuti sono stati di predominio romano, mentre l’Inter può recriminare le 3 occasioni avute (quasi) davanti al portiere avversario. C’è stato equilibrio fino al gol della Roma che al 23° ha sfruttato un calcio di rigore ma la reazione nerazzurra non si è fatta attendere e al 27°, su calcio piazzato da posizione laterale, ha trovato il gol di Tarenzi con una deviazione di tacco. Il primo tempo si conclude con qualche occasione da una parte e dall’altra.

Secondo tempo 1 a 4: è stato quasi esclusivamente all’appannaggio delle ragazze romane che sono riuscite a segnare altri 3 gol portando a casa la partita con un risultato netto.


Oggi analizzeremo principalmente la squadra neroazzurra:

il difensore della Roma non è posizionata correttamente con il corpo nel momento che l’attaccante nerazzurro “allunga” la palla di testa per la compagna  

ingenuo l’intervento del difensore che crea il calcio di rigore


Qualche disposizione tattica difensiva non proprio corretta:

difensivamente in parità numerica (2° gol Roma) bello l’assist “no look” per Serturini di Andressa Alves

la difesa si “apre” liberando dalla marcatura l’attaccante romano

per fortuna dell’Inter non stoppa bene il pallone

invece di  dialogare con la compagna si intestardisce con  un dribbling

perdendo la palla in zona pericolosa

scarico a vado senza palla (sempre tenendo conto della zona del campo)

palla persa (raddoppio difensivo) e rimessa laterale alla Roma

rimessa laterale in zona difensiva (mi gioco la parità numerica?)

il difensore calcia la palla addosso all’avversario innescando l’azione per il 4° gol romanista


Calci d’ angolo Inter a favore
(marcatura difensiva della Roma a uomo, a parte una o due giocatrici a zona)

in questo caso hanno “perso” una giocatrice avversaria


Calci d’angolo Inter contro (marcatura difensiva totalmente a zona):


Punizioni laterali Roma (allineamento difensivo Inter)

giocatrice libera al limite dell’area

la palla arriva proprio a lei (dopo un rimpallo)


Ci sono stati 2 interventi dubbi  in area romanista:
(uno nel primo tempo e uno nel secondo)

a mio avviso ci potevano stare 2 calci di rigore per la squadra milanese

in questo caso l’arbitro ha fischiato un fallo contro l’Inter


Alcune situazioni positive per l’Inter: (oltre il bel gol di Tarenzi)

è mancata a mio avviso in questa occasione un po’ di malizia dell’attaccante nerazzurro.

Poteva avanzare ulteriormente prima di tirare e se avesse rallentato quando era in area, l’avversario probabilmente avrebbe causato il calcio di rigore

raddoppio di marcatura efficace in area di rigore

molto bello controllo e tiro dal limite dell’area


+&-
+
Positivo il primo tempo di entrambe le squadre (su tutte Tarenzi e Banfantini) anche se il ritmo non è stato molto elevato. Nel secondo tempo bene la Roma che ha decisamente preso il pallino del gioco creando occasioni e segnando altri 3 gol.

L’ Inter non è stata capace di concretizzare le 3 occasioni avute nel primo tempo,mentre nel secondo tempo (più stanca della Roma) ha commesso parecchi errori difensivi (neanche i cambi fatti da Mister Sorbi hanno cambiato l’inerzia della gara)

 

Alessandro Caviola
Allenatore UEFA B,istruttore di scuola calcio CONI-FIGC,collaboro come Football analyst con società maschili di Serie D ed Eccellenza Ho “scoperto” l’importanza dell’analisi video,registrando e analizzando le squadre che allenavo. Sono una persona resiliente, ottimista e positiva. Nel 2013 ho allenato una squadra mista nella categoria Giovanissimi. Oltre alla passione per il calcio,mi piace suonare la chitarra,viaggiare e fare camminate in montagna.