Altra ragazza della squadra Primavera della Roma calcio femminile che merita di essere conosciuta meglio è sicuramente Alessia D’Aguanno.

Ha iniziato a 6 anni, giocando “per strada”. A quel tempo praticava  un altro sport, il taekwondo, però nel tempo libero aveva sempre il pallone nei piedi.  Arrivata ormai alla cintura nera, nel 2017, si decise a lasciare il taekwondo  e di iniziare a praticare quello che era sempre stato il suo sogno: il calcio.

All’inizio i suoi genitori non erano d’accordo, per loro lo sport più adatto era il nuoto e così per accontentarli frequentò un anno la piscina.

Nel 2019 decise di dire basta!  Disse ai suoi genitori che era il calcio che voleva fare e nient’altro! Loro ne presero atto e la accontentarono.

Oltre al calcio nel suo mondo c’è anche lo studio.

“Ora frequento l’alberghiero settore accoglienza turistica poi vorrei prendere l’università. Da grandeci dicevorrei fare la calciatrice, ma se con il calcio non fosse ancora possibile mantenersi, allora avrei comunque lo studio come base per lavorare e poter continuare a giocare a calcio.”

Alessia è una vera stacanovista del lavoro infatti, quando non ha gli allenamenti, si allena comunque correndo.

Come hobby le piace molto leggere e praticare tutti gli altri sport.

Quale è il tuo sogno più grande?
“Il mio sogno più grande é quello che il pallone non mi abbandoni mai. Voglio che sia una costante della mia vita e farne un lavoro. Amo questo sport e non potrei mai farne a meno, io sento il bisogno di giocare a calcio, quando gioco io mi sento libera.”

Quando sei arrivata alla Roma calcio femminile?
“Quando entrai alla Roma Calcio Femminile, due anni fa, non ci potevo credere!  Conoscevo la squadra e poi, essendo grandissima tifosa della Roma, per me era ed é tuttora un onore indossare questa maglia. Era il mio primo anno da agonista e devo dire che ho trovato una vera e propria famiglia.  Lo staff, le compagne, tutti mi hanno aiutato sia a livello calcistico che personale quindi posso solo ringraziarli tutti e sperare vivamente di rimanere in questa squadra il più a lungo possibile perché per me ormai é casa.”

Credit Photo: Roma Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here