Il big match di questa 6° giornata di Serie A è stata sicuramente Milan – Juventus Women, terminata in trionfo per le rossonere: 3 a 0 finale. Moreno Thaisa, Giacinti e Sabatino sono le tre marcatrici, grazie al gol Valentina Giacinti è salita in testa alla classifica dei cannonieri con ben 8 reti all’attivo. Le ragazze di coach Morace hanno steso la squadra di mister Rita Guarino con 3 reti arrivate nella prima mezz’ora di gioco, ma nonostante la larga vittoria Carolina Morace non si scompone che commenta così l’incontro: “Secondo me continuiamo ad avere qualcosa in meno rispetto a Juve e Fiorentina. Se fosse arrivato il gol della Juve in avvio di ripresa, forse saremmo qui ora a commentare un’altra partita.” La vittoria porta l’AC Milan al primo posto in classifica.

Il Sassuolo, protagonista di un ottimo avvio di stagione, non va oltre il pareggio per 1 a 1 in casa del Chievo Verona, e scivola al 4° posto in classifica con 11 punti. Le viola della Fiorentina Women’s superano proprio le neroverdi e si attestano al terzo posto: fondamentale è stata la vittoria per 2 reti a 0 sul Tavagnacco, in gol Philtjens e Alia Guagni, difensore ma con già 4 reti all’attivo.

La Pink Bari riesce a centrare la prima vittoria stagionale in casa contro l’Hellas Verona Women: 2 a 1 finale, in gol Ceci e Pasqualini per la Pink Bari, Dupuy per l’Hellas. Le ragazze della Pink Bari riescono così a scavalcare l’Orobica Bergamo, ora ultima in classica, complice anche la sconfitta subita contro la Roma. Le giallorosse infatti proseguono l’ottimo momento di forma mettendo a segno un rotondo 3 a 0: le reti sono Di Criscio, Bonfantini e Serturini.

L’Atalanta Mozzanica prosegue il momento no casalingo e ancora una volta non porta a casa punti all’interno del proprio stadio. L’incontro con il Florentia finisce 2 a 1 per gli ospiti: a segno Dongus e Rinaldi nel primo tempo per il Florentia, ma non basta il gol su rigore nella ripresa di Stracchi per pareggiare la partita.

Sara Ghisoni
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here