In una doppia intervista rilasciata ai canali ufficiali della Sampdoria, i due portieri della formazione blucerchiata hanno parlato del loro ottimo rapporto e di questa esperienza unica a Genova.

Tra di noi c’è un ottimo rapporto. Con Selena mi trovo molto bene e non è facile visto il ruolo che ricopriamo, non c’è competizione e questo permette a entrambe di crescere”, ha infatti esordito Amanda Tampieri.

Parole importanti di stima e amicizia che sono state ricambiate dalla compagna di squadra e di reparto: “Amo pensare che i portieri siano una sorta di squadra nella squadra. Mi piace stare con Amanda nella nostra piccola squadra di portieri”.

Posso imparare molto da lei e lei può imparare molto da me, come se fosse una partita che però giochiamo tra di noi”, ha poi continuato la calciatrice olandese, “penso che sia un’ottima persona e un ottimo portiere. Mi aiuta sempre, mi fa da traduttrice perché il mio italiano non è dei migliori. Mi piace stare con lei!”

Entrambe hanno successivamente parlato con entusiasmo di questa avventura alla Sampdoria evidenziando il principale punto di forza di questa squadra: la coesione di un gruppo che sta diventando sempre più una vera e propria famiglia.

L’intervista si è poi conclusa, dopo aver raccontato in breve il percorso che le ha portate a scegliere questo ruolo, affrontando il tema “obbiettivi personali”.

Per la Tampieri, il traguardo da raggiungere è una crescita umana e calcistica che possa permetterle anche di essere convocata in nazionale. Per la Babb, invece, l’obbiettivo è giocare con continuità e diventare una sicurezza per la squadra riuscendo sempre più, di partita in partita, a dare indicazioni ed infondere fiducia e coraggio nelle compagne dalla sua porta.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.