Per l’Empoli Femminile il campionato riparte da San Gimignano, in casa del Florentia.

Nel 4-3-3 di mister Spugna si registrano alcune novità: dal primo minuto sono in campo Brscic come centrale di difesa destro e Miotto come esterno d’attacco sulla fascia destra.
Grande partenza dell’Empoli che passa in vantaggio con Prugna al 9′: cross di Bellucci da calcio d’angolo, assist di Polli e gol della numero 7 azzurra. Al 14′ Dompig ha l’occasione del raddoppio, purtroppo la conclusione è respinta. Le azzurre continuano a gestire la gara, senza prendersi grandi rischi. Buon tentativo di Miotto al 41′, la palla finisce a lato.
Inizia il secondo tempo e cambia la partita: il Florentia si spinge in avanti con maggiore efficacia e pericolosità, mentre le azzurre vivono una fase di black out. Le padrone di casa ribaltano il risultato in pochi minuti: al 57′ arriva il pareggio di Pugnali, al 60′ il vantaggio firmato Cantore. Poi le ragazze di mister Spugna ritrovano la bussola e respingono le iniziative delle avversarie, che comunque continuano ad attaccare: al 77′ Bardin centra il palo. Le azzurre tentano comunque di conquistare il pareggio, trovando qualche spazio nel finale di gara, ma il risultato non cambia e il Florentia si aggiudica il derby toscano.
Risultato finale: Florentia San Gimignano – Empoli Fc 2 – 1
Marcatori: 9′ Prugna (E), 57′ Pugnali (F), 60′ Cantore (F)
Florentia: Friedli, Ceci, Dongus, Pisani, Imprezzabile (70′ Bursi), Re, Wagner, Bardin, Pugnali (86′ Dahlberg), Nilsson (45′ Cantore), Anghileri (45′ Martinovic)
A disp. Tampieri, Lonni, Martinovic, Dahlberg, Kuenrath, Bursi, Cantore, Rodella, Giacobbo
All. Stefano Carobbi
Empoli Fc: Capelletti, Di Guglielmo, Brscic, Giatras, Acuti (80′ De Rita), Cinotti, Bellucci (80′ Morreale), Prugna, Miotto, Polli (64′ Toniolo), Dompig
A disp. Fedele, Varriale, Knol, De Rita, Glionna, Toniolo, Morreale
All. Alessandro Spugna
Ammonizioni: Dongus (F), Bardin (F), Giatras (E)
Arbitro: Maria Marotta (Sapri)
Assistenti: Mirco Carpi Melchiorre (Orvieto), Tiziana Trasciatti (Foligno)
Credit Photo: Fabio Vanzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here