Contro il Paris Saint-Germain non è arrivata una vittoria ma Betty Bavagnoli ha voluto cogliere gli aspetti positivi oltre a quelli su cui fare di più.

“In generale sono contenta perché c’è stata una reazione importante, anche se ci sono tante cose da migliorare, soprattutto in fase di costruzione, dove dobbiamo essere più coraggiose”, ha dichiarato la coach al termine della partita, vinta ai rigori dal Paris Saint-Germain.

Dopo il doppio vantaggio delle francesi nel primo tempo, le giallorosse hanno riportato in parità il match sul 2-2 per poi perdere dagli undici metri.

“Ci tenevamo tanto a questo trofeo e alla partita anche per l’avversario che abbiamo incontrato. Avevo chiesto alle mie ragazze una buona prestazione al di là de risultato. Siamo partite un po’ troppo timorose e non siamo subito andate ad aggredire. Abbiamo lasciato tanto l’iniziativa all’avversario, ma nel secondo tempo siamo riuscite a recuperare la partita”.

Tra sette giorni ci sarà l’esordio in campionato contro il Milan al Tre Fontane.

“Con questo test la squadra ha potuto rendersi conto della propria forza, dove può arrivare e con chi può competere. Il PSG è una realtà molto avanti rispetto a noi, ci ha messo in difficoltà però abbiamo giocato con la voglia di metterci alla prova. Abbiamo dimostrato di potercela giocare, bisogna continuare così ma dobbiamo essere più convinte. Contro il Milan sarà una bellissima partita”.

Credit Photo: Claudio Bosco, LivePhotoSport

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here