Claudia Ferrato è un’attaccante del Sassuolo e della nazionale italiana U23, ha militato nella serie B italiana con la maglia del Padova (prima Ženský-Padova, in seguito Padova, nata nel 2015) e nell’ultima sessione estiva di calciomercato si è trasferita in maglia neroverde, debuttando così in Serie A.

Dalla serie B alla Serie A, con già 3 gol all’attivo. Come giudichi il tuo inizio di campionato?
È stato un inizio di stagione inaspettato. La squadra ha avuto un buon impatto sul campionato, rendendo più semplice il mio approccio a questa categoria. Abbiamo ancora tantissimo da lavorare per migliorarci, però speriamo che quest’inizio sia un buon auspicio per il futuro.
Ti aspettavi la chiamata dal Sassuolo durante l’ultima sessione di calciomercato?
Ci speravo. Già l’anno scorso il Sassuolo aveva manifestato il suo interesse, e quando in estate mi si è ripresentata l’occasione non ho avuto dubbi.
Quali sono i tuoi pregi in campo e in cosa invece vorresti migliorare?
Dicono che abbia una buona capacità di protezione della palla, grazie anche alla mia fisicità. E poi fin da quando ero piccola, ho sempre lavorato usando entrambi i piedi. Per migliorarmi ulteriormente, per sfruttare al meglio la mia altezza, devo invece lavorare ancora tanto sulle mie abilità aeree.
Il Sassuolo ha una rosa ampia in ogni ruolo, come vivi la concorrenza per una maglia da titolare?
È vero, la rosa è ampia e di qualità, ma questo ci permette di allenarci sempre al massimo senza defezioni. Inoltre avere una grande concorrenza significa non sentirsi mai sicuri del posto, il che ti spinge a migliorarti sempre.
La squadra viene da un pareggio contro il Milan e al momento siete in ottima posizione in classifica. Che tipo di stagione vi aspettate di giocare?
Non ci siamo prefissate degli obiettivi, ragioniamo partita per partita, consapevoli dei nostri mezzi e dei nostri limiti. Abbiamo una squadra giovane e dal grande potenziale, per cui puntiamo a crescere giorno dopo giorno, col fine di disputare un campionato di qualità.

Un grande ringraziamento a Claudia Ferrato e alla società US Sassuolo per la concessione dell’intervista!

Credit Photo: US Sassuolo

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.