Inarrestabili. Mai dome.

Le Juventus Women continuano un cammino pazzesco in campionato e inanellano l’ottava vittoria in otto giornate, superando la Florentia in trasferta.

Ed è una vittoria sudata, in rimonta, al termine di un match ribaltato in una manciata di minuti dalle reti di Caruso e Girelli.

LA PARTITA
La Juve parte forte, decisa a far sua la gara fin dai primi minuti. La manovra funziona, il baricentro è alto: la Florentia trascorre quasi tutta la prima mezz’ora impegnata a difendersi. Le bianconere si fanno vedere in più di un’occasione dalle parti di Friedli ma non trovano la via della porta, nè con Rosucci pescata da Boattin dopo soli 3 minuti in area avversaria, e nemmeno successivamente con Bonansea, più volte insidiosa nel 18 metri della Florentia.

La squadra di casa verso la mezz’ora riassesta le fila e si alza: Sofia Cantore, in prestito in Toscana proprio dalla Juve, al 25′ chiama Laura Giuliani a un non complicato intervento, ma è un primo segnale. Wagner impensierisce al minuto 28 il numero 1 bianconero, ed è il preludio al gol, che arriva al 44′ proprio dal piede della tedesca, che disegna una traiettoria imprendibile dal limite.

Sotto di uno a zero, al rientro dagli spogliatoi per la ripresa, la Juve deve reagire, e subito: non passa nemmeno un minuto nel secondo tempo e Maria Alves, trovata col contagiri da Girelli, va vicina al pareggio.

Stanno però per arrivare i pochi giri di lancette che cambiano il volto del match.

Minuto 53: Caruso aggancia un pallone teso di Cernoia sottoporta e supera il portiere della Florentia con freddezza: è uno a uno.

Minuto 57: Girelli trasforma alla perfezione un penalty conquistato da Hurtig: è uno a due per le bianconere.

Il colpo è duro per la Florentia, che però non molla e, con mezz’ora di tempo, cerca a più riprese di arrivare al pareggio. La Juve però è solida, concreta e anzi, in più di una occasione potrebbe chiudere il match; un match che comunque le Campionesse d’Italia portano a casa, ed è una vittoria più importante che mai

I COMMENTI POST-GARA
«Abbiamo vinto su un campo difficile, sapendo soffrire e siamo state brave a sbloccarci dopo essere passate in svantaggio – l’analisi di coach Guarino -. La Florentia è una squadra molto organizzata e aggressiva, noi non siamo riusciti a sfruttare le occasioni del primo tempo poi fortunatamente abbiamo interpretato bene la seconda parte della gara. Continuiamo a lavorare partita dopo partita cercando di impegnarci per migliorare prestazioni e risultati».

IL TABELLINO

Florentia – Juventus 1 – 2
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 8° Giornata Girone di Andata.
Campo Comunale Santa Lucia – Loc. S. Lucia – San Gimignano (SI)

Marcatori: 44’ pt Wagner (F); 8’ st Caruso (J); 12’ st Girelli Rig. (J)

Florentia: Friedli, Ceci, Dongus (Cap) (45’ st Rodella), Pisani, Bursi, Re, Wagner, Bardin (45’st Imprezzabile), Pugnali (25’ st Dahlberg), Cantore (31’ st Nilsson), Martinovic. A disposizione: Tampieri, Boglioni, Kuenrath, Anghileri, Bolognini. Allenatore: Carobbi Stefano

Juventus: Giuliani, Hyyrynen, Cernoia (45’ st Galli), Rosucci (Cap.) (1’ st Souza Alves), Girelli (35’ st Staskova), Bonansea (1’ st Hurtig), Lundorf, Boattin, Pedersen, Caruso, Sembrant. A disposizione: Bacic, Zamanian, Caiazzo, Giordano, Tasselli. Allenatrice: Rita Guarino

Arbitro: Roberto Lovison di Padova (Assistenti: Antonio Marco Vitale di Ancona, Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona).
Ammonite: 26’ pt Pisani (F); 36’ st Caruso (J)

Prossimo impegno:
Pomigliano – Juventus
Gironi eliminatori Coppa Italia femminile.
Giovedì 19 novembre 2020 ore 15:00
Stadio Gobbato – Via Ravenna, snc – Pomigliano Darco (NA)

Prossimo impegno di campionato :
Napoli – Juventus
Campionato Nazionale Femminile Serie A. 9° Giornata Girone di Andata.
Sabato 5 dicembre (orario da definire)
Campo “Barra-Napoli Caduti di Brema” – Via delle Repubbliche Marinare – Barra (NA)

Credit Photo: Juventus Women

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here