L’incontro degli incontri. Il mondo dal Calcio Femminile aspettava con ansia lo scontro del ritorno in Campionato tra Juventus Women e Brescia Femminile. L’andata era stata gloriosa per le bianconere con un netto 4 a 0, ma al ritorno le leonesse hanno trovato la vittoria con un 2 a 1 pieno di gloria e soddisfazione perché ci hanno creduto fino alla fine. Le reti firmate Katarzyna Alicja Daleszczyk e Daniela Sabatino hanno contribuito alla vittoria della squadra di mister Piovani, ma l’integrità dell’intero team è stata fondamentale per fare il risultato tanto desiderato.

Il Direttore Sportivo del Brescia, Cristian Peri commenta alcune immagini dell’incontro tra Juvenus Women esprimendo la felicità dei 3 punti ottenuti per riaprire ufficialmente la lotta scudetto:
“Quanto bene a queste Leonesse? Immense. Lacrime di gioia
#bcf #cuoregrande #gambeefiato #leleonessedellitaliasietevoi 🦁🔵”

Ma inoltre si sofferma sul match delle ex. Diverse giocatrici la scorsa estate hanno lasciato i colori biancoblu per passare a quelli bianconeri. Tra queste giocatrici si possono citare Martina Rosucci, Sara Gama, Barbara Bonansea, Valentina Cernoia, Martina Lenzini e Cecilia Salvai. Un gran numero di atlete che dimostra la forza, la storicità del Brescia e la sua forza del far crescere le ragazze. Commenta così una foto scattata nell’incontro con la ex Barbara Bonansea e la giovane promessa Tecla Pettenuzzo:
“Sulla destra una delle calciatrici italiane più forti in attività, 5 anni a Brescia, 2 scudetti, 2 Coppe Italia, 4 supercoppe in maglia biancoazzurra. Oltre 70 gol e tra le più amate di sempre. Sulla sinistra Tecla Pettenuzzo da Padova, 18 anni. Giovani Leonesse crescono”

Credit Photo: Pagina Facebook di Cristian Peri