pomigliano-femminile-Deborah-Salvatori-Rinaldi

Dopo il primo successo in campionato a parlare in casa Pomigliano è stata Deborah Salvatori Rinaldi, attaccante classe ’91 delle campane che domenica affronteranno la Lazio, club neopromosso dalla Serie B proprio come il Pomigliano.

“Si diciamo che una mia caratteristica è quella di aiutare la squadra, tutti mi dicono di essere più cattiva ma non riesco ad essere egoista. Abbiamo vinto e contro l’Inter nessuno di noi ha mai pensato di perdere, tutto il resto conta meno: la prima rete con il Pomigliano arriverà. Con l’Inter si è visto tutto il nostro impegno e l’obiettivo comune di squadra. Abbiamo messo in discussione il talento e il sacrificio di tutti per ottenere questo risultato. Avevamo voglia di giocare e credo si sia visto”.

“Ora ci aspettano tre gare in pochi giorni, partendo dalla Lazio ha cambiato tecnico, una situazione che abbiamo vissuto anche noi. Degli assetti cambieranno, mi aspetto più attenzione da parte loro e sarà una gara quindi delicata. Nel nostro gruppo ci sono ragazze giovani che stanno facendo bene. Vorremmo diventare una certezza prima possibile, partendo da questa partita dove vogliamo conquistare punti. Spero di poter dedicare presto una rete al mio nipotino che nascerà a breve”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here