Verona – Ecco le dichiarazioni dell’allenatrice gialloblù Sara Di Filippo, rilasciate in vista di Hellas Verona-Orobica, 13a giornata della Serie A 2018/19.

«Orobica: una partita che vale tanto? Per noi è una gara importantissima perché significherebbe, con i tre punti, lasciare ancora più distacco dalle inseguitrici, ma mi interessa di più vedere una reazione da parte delle ragazze rispetto alla partita di sabato con la Florentia. Voglia di ribaltare l’andata? Spero che le ragazze si ricordino quella prestazione, perché era stata incolore da tutti i punti di vista. Mi auguro che abbiano appreso gli errori e che domani entrino in campo con un piglio diverso. Il 3-3 delle avversarie è un campanello d’allarme? L’Orobica è sempre stata una squadra che fa della fisicità e dell’organizzazione tattica un’ottima arma. Contro di noi all’andata ma anche rivedendo la loro partita contro il Tavagnacco so che possono fare ottime prestazioni, non è una partita da sottovalutare come tanti pensano. Per me sarà difficilissima, quindi occhio, testa e cuore sul campo: vedremo poi cosa succederà. Come si prepara? Sotto tutti i punti di vista come ogni altra partita. L’importante è giocare ogni partita, veder crescere le ragazze e cercare di fare sempre meglio».

Credit Photo: Hellas Verona Women

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here