Elena Linari, difensore dell’AS Roma e della nazionale italiana, ha parlato dell’importanza del professionismo per la crescita del movimento. Il calcio femminile in Italia non è certo nato qualche anno fa, è innegabile però che abbia avuto una rinascita solo di recente.

Sicuramente è importante sottolineare il ruolo di certe società che, investendo nel calcio femminile, hanno contribuito alla sua crescita anche dal punto di vista mediatico. Non va però dimenticata anche l’importanza che le calciatrici si sono conquistate sul campo: il Mondiale di Francia ne è un perfetto esempio. Un risultato incredibile sul terreno di gioco e ancora più grande è stata l’onda mediatica che ha travolto le azzurre.

Queste dunque le parole di Linari:
Il calcio femminile sta crescendo tanto e la prosecuzione naturale è quella di permettere a noi donne di fare del calcio il nostro lavoro. Si tratta di un argomento importante per tutte noi calciatrici. Veniamo da un periodo molto positivo con la conquista della qualificazione al prossimo Europeo, arrivata dopo il Mondiale. Dobbiamo continuare a dimostrare di essere all’altezza.

Credit Photo: Giancarlo Dalla Riva

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.