“Sono arrabbiato perché ci tenevo a vincere questa gara e ad onorare questo impegno. Abbiamo fatto un buon primo tempo poi nella ripresa ci siamo spente. Il primo goal è frutto di una disattenzione difensiva e forse c’era anche fallo. Nell’intervallo ci siamo parlati e al ritorno in campo abbiamo continuato a imporre il nostro gioco ma non è stato facile perché loro erano molto fallose”. Fabio Ulderici commenta così la sconfitta interna contro il Napoli Femminile. Le toscane, ormai salve, hanno ceduto all’aggressività delle partenopee a caccia di una insperata salvezza che si giocheranno domenica prossima contro il Pomigliano. Per l’occasione, il tecnico delle azzurre lamenta una direzione di gara non propriamente all’altezza della situazione: “la partita è stata molto spezzettata e la loro prima ammonizione è arrivata solo al novantesimo. Sono un po’ amareggiato perché ci tenevamo a finire bene questa stagione. Era l’ultima gara di fronte ai nostri tifosi perciò siamo delusi”.

“Derby in chiusura? Sappiamo che l’impegno è importante e cercheremo di onorare al meglio anche questo. Cominceremo a pensare sin da subito alla gara con le viola per scrollarci di dosso la rabbia di questa sconfitta”, conclude ex vice allenatore della Primavera juventina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here