Gian Loris Rossi, vice-allenatore del Sassuolo Femminile che ha rimpiazzato lo squalificato mister Piovani in panchina nella vittoria contro l’Hellas Verona per 4-1, ha parlato a Sassuolo Channel dopo la sfida. Ecco le sue parole: “E’ stata una grande emozione e ringrazio la società che mi ha dato fiducia sin dall’inizio, ma anche mister Piovani e le ragazze che mi hanno aiutato. Questa è stata la seconda, grande emozione ma anche grande partita delle ragazze”.

Il calcio femminile?
“E’ la mia prima esperienza e non sapevo come fare ma tutte le ragazze e lo staff mi hanno dato una mano, sono contento dell’approccio che c’è stato e mi sta piacendo molto. Non c’è differenza con il calcio maschile, fondamentalmente cambia la gestione, ma sono molto molto molto soddisfatto della scelta fatta”.

La partita?
“Avevamo chiesto alle ragazze grande determinazione dopo l’ottima prova con la Juve, a parte il risultato bugiardo ma non dal punto di vista della prestazione. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile con loro chiuse e pronte a ripartire, noi siamo state brave nelle preventive. Brave davvero come atteggiamento”.

La crescita delle ragazze?
“Cerchiamo di far migliorare le ragazze a livello di squadra ma tutto viene dal gioco. C’è grande margine di crescita, anche se stanno arrivando anche i risultati e siamo contenti. Tutti si aspettano molto perché le cose stanno uscendo abbastanza bene”.

Settimana col doppio impegno?
“Sì, prima la Coppa a Pontedera, poi a Napoli domenica. Una settimana in cui tutta la rosa sarà impegnata perché ci teniamo a far bene anche in Coppa, ci buttiamo sulla coppa, poi il Napoli, una doppia sfida importante per noi”.

Credit Photo: Sassuolochannel

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here