Photo Credit: US Sassuolo Calcio

Continua la striscia positiva in Serie A per il Sassuolo che, col 2-0 ottenuto in trasferta contro la Sampdoria, ha centrato il quarto risultato utile di fila e il secondo successo consecutivo in campionato.

Sicuramente l’allenatore Gianpiero Piovani, tramite le dichiarazioni rilasciate sui canali ufficiali del club sassuolese, è soddisfatto della prestazione ottenuta dalla squadra nel match contro le blucerchiate, ma allo stesso tempo è amareggiato per via delle infortunate giunte nella settimana appena trascorsa: “Nelle ultime partite abbiamo fatto ottimi risultati, avevo chiesto loro di fare il meglio in un mini-campionato e mi stanno prendendo alla lettera, sfoderando grandi prestazioni come quella di domenica, con una vittoria meritata contro una squadra bene organizzata come la Sampdoria. Siamo riusciti a vincere su un campo difficile. Questo deve permetterci di continuare a lavorare con serenità, entusiasmo e concentrazione sull’obiettivo della salvezza. Dobbiamo fare più punti possibile. Gli infortuni di Tomaselli e Popadinova, dopo che la settimana scorsa erano state determinanti per la vittoria, si sono aggiunti negli ultimi due giorni anche quelli di Lonni oltre a Kresche. Ha giocato Lauria in porta e ha fatto veramente bene. Le ragazze che ho a disposizione cercano di dare il massimo per guadagnarsi un posto da titolare in futuro. Questo è motivo di soddisfazione, perché vederle lavorare in settimana e poi sfoggiare prestazioni del genere mi rende davvero contento. Pensiamo a lavorare durante la settimana, poi le partite sono importanti. Dobbiamo fare il massimo, recuperare anche le giocatrici che sono fuori e che meriterebbero una chance“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.