Credit Photo: Paolo Pizzini

Dopo l’esperienza positiva delle ragazze di Mister Spugna nei preliminare di Champions che hanno visto le Lupe superarli ed entrare di diritto in questa magnifica avventura Europea che le ragazze vivranno appieno in questa stagione, siamo arrivati anche alla prima di campionato.

La Roma scenderà sul roccioso campo del Pomigliano, società che nonostante tanti problemi e senza una club maschile alle spalle ha fatto resilienza a tutte le varie difficoltà economiche che questo primo di campionato di serie A da professioniste ha messo di fronte e, oltre ad aver mantenuto stretto il titolo sportivo, ha allestito, dopo un primo periodo di totale silenzio, la sua nuova squadra per la prossima serie A.

Ovviamente non ci nascondiamo, come non lo abbiamo mai fatto, dietro un dito, il divario tecnico fra le due formazioni in campo in questo momento è abissale, almeno sulla carta con la AS Roma che cercherà in questa stagione calcistica di dare fastidio anche alla Juventus ma, soprattutto, cercherà sia in Italia come in Europa, di riproporre il suo gioco esplosivo a cui siamo abituati ad assistere.

Cercherà dunque di farlo anche contro il Pomigliano, cercando come sempre di spingere sulla velocità del suo attacco e sul possesso palla. All’andata della scorsa stagione fu proprio un goal di Benedetta Glionna, una delle giocatrici più in forma delle giallorosse a siglare il goal della vittoria per 2-1 e proprio Glionna, fresca di convocazione in Nazionale, sarà assieme a Serturini una freccia importante che il Pomigliano dovrà cercare di ammortizzare specialmente quando palla al piede le due romaniste salteranno la difesa con la loro corsa e si proietteranno al centro dell’area avversaria.

Al centro dell’attacco con ogni probabilità Mister Spugna darà ancora fiducia a Giacinti, che deve ritrovare la condizione sapendo che comunque può contare su una sostituta di lusso come Paloma Lazzaro, un condor sotto porta, la Spagnola non ha più nulla da dimostrare è una giocatrice fortissima che anche nella passata stagione ha risolto molti problemi alla Roma, non partendo neppure da titolare. Curiosità anche per la nuova linea difensiva con a capo la solita inossidabile Linari. Il pronostico è tutto a vantaggio della Roma, ora però la palla passa al campo che sarà l’unico giudice di questa partita.

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.