Torna il campionato, dopo la lunghissima pausa per la Nazionale, anche per Sampdoria e Roma. Le giallorosse saranno di scena alle 12,30 di domenica 5 dicembre sul difficile campo della Doria, che quest’anno, grazie sicuramente all’operato di mister Cincotta in panchina, sono fra le sorprese tra le neo promosse, sarà dunque la prima volta che le due formazioni si incontrano in serie A con le padrone di casa, che cercheranno in tutti i modi di mettere i bastoni tra le ruote ad un Roma che ha vissuto una parentesi non facile. Infatti le ragazze di Spugna, prima hanno dovuto affrontare e fare i conti con un focolaio di covid-19, che ha messo ko: Bartoli, Di Guglielmo e Greggi, poi molte di loro sono state anche impegnate con orgoglio da Milena Bartolini a difendere i colori della nostra Nazionale e, dunque, al ritorno altra doccia fredda: il club di Trigoria, la Roma, ha comunicato che salteranno la partita di Genova per nuovi casi di covid-19: Glionna, Soffia e Pirone, proprio di ritorno dal ritiro della Nazionale, dove erano impegnate nell’ultimo match. Le ragazze, pur stando bene, sono in quarantena domiciliare e questo crea non pochi problemi per la gara contro la Sampdoria.

Sicuramente, nonostante tutto, potremmo assistere ad una partita spartana, infatti il grande ardore e le ali dell’entusiasmo con cui giocano le liguri le spingerà a fare il massimo, mentre dall’altra parte la giallorosse hanno carattere e qualità in ogni reparto, anche se peseranno e non poco le varie assenze.

La partita delle 12,30 si presenta, dunque, a un crocevia per il campionato delle giallorosse, che se non vogliono perdere il treno dell’Europa privandosi di punti validi a rimanendo attaccate al gruppetto di testa, non possono permettersi altri passi falsi, certamente non arrivano con l’organico pieno e con scelte obbligate, non potendo schierare il super bomber Pirone e l’esterno offensivo  Glionna. Saranno perciò chiamate a fare gli straordinari: Lazaro e Serturini, in una gara che non sarà assolutamente facile da vincere. Personalmente analizzando a tutto tondo la situazione, penso che il pareggio potrebbe essere il risultato più accreditato per questo mach.

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.