Sabato 22 dicembre si disputeranno tutte le partite di Serie A valide per l’11esima giornata di campionato. Gli ultimi incontri di questo 2018, il campionato riprenderà poi nel weekend del 5 e 6 gennaio 2019.

Nello scorso turno si è verificato il sorpasso della Juventus Women ai danni dell’AC Milan, tuttavia le rossonere e la Fiorentina Women’s distano un solo punto dalla vetta bianconera e la lotta al primo posto è più accesa che mai.

Le biaconere guidate da mister Guarino affrontano l’Hellas Verona Women: la squadra è reduce da uno straordinario successo ottenuto nel derby (vinto per 9 a 3) e sicuramente proveranno a cavalcare l’onda dell’entusiasmo e strappare punti preziosi anche in questo turno. L’AC Milan di coach Morace invece incontra l’altra sponda di Verona, il Chievo Verona, uscito malconcio dal derby. La squadra si trova al terz’ultimo posto con 7 punti, sulla carta non dovrebbe essere difficile per le rossonere riuscire a conquistare il bottino pieno.

Il discorso invece si complica per le viola, la Fiorentina Women’s infatti ha in programma il match contro l’AS Roma, reduce da una serie di buoni risultati che le hanno permesso la scalata in classifica. L’avvio di campionato della squadra, guidate dall’allenatrice Elisabetta Bavagnoli, non era stato dei migliori ma le ragazze sono riuscite ad ingranare e dopo il tentennamento iniziale hanno messo in serie una fila di risultati utili, tali da raggiungere il 5° posto in classifica.

Il Sassuolo, reduce da un inizio folgorante, ha invece raccolto qualche risultato negativo ed è così scivolato al 6° posto con 15 punti. Questa settimana proverà a riscattare la sconfitta di misura subita nell’ultimo turno (0 a 1 per il Florentia), le avversarie sono le ragazze dell’Orobica Bergamo, al momento ultima in classifica con 4 punti. L’ultimo posto è condiviso con la Pink Bari, che questa settimana affronta l’Atalanta Mozzanica, reduce da un inaspettato 0 a 0 contro l’AC Milan. Il Tavagnacco invece affronta il Florentia: le prime reduce dalla sconfitta interna contor la Juventus Women, le seconde invece protagoniste della vittoria per 1 a 0 contro il Sassuolo.

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.