La presidente della Divisione Calcio Femminile della FIGC Ludovica Mantovani ha parlato ai microfoni del sito ufficiale della Fiorentina dopo la visita al Viola Park nella giornata di oggi: “È un onore essere qua anche come architetto e ho sempre stimolato gli investimenti nelle strutture sportive perciò do merito alla Fiorentina in generale di questo grande investimento. Poi sono nel padiglione delle ragazze con l’architetto che ha spiegato che le ragazze hanno i lori spazi, campi, palestre e camere come nei college americani, ma poi ci sono spazi in cui ci si ritrova magari mangiando insieme e questo è per la parità di diritti e di dignità è un punto d’incontro di cui abbiamo bisogno. Si vede che è stato fatto un grande lavoro anche dal punto di vista urbanistico e paesaggistico e dal punto di vista ambientale che è importante, vedo infatti molto verde anche se poi c’è bisogno di campi sintetici e tutto è curato nei particolari. C’è utile e design infatti, ad esempio con la V per lo scarico dell’acqua. -continua Mantovani come riporta Firenzeviola.itSe il Covid ci ha reso tutto più complicato? Ci siamo dovute fermare ma nell’ultimo anno siamo potute andare avanti con i campionati nazionali e di questo ringrazio tutti per i protocolli e quant’altro. Ma questo periodo di fermo è servito per studiare e creare progetti come questo. Ritroviamoci sui campi e sui mini stadi, come questi al centro sportivo viola che sono perfetti per il femminile e fanno guardare al futuro. Professionismo? Ci sono tavoli aperti e importanti e mi confronterò presto con tutti i club perché si deve andare su questo processo per avere sì le stesse tutele ma trovare anche un sistema funzionale”.

Credit Photo: Andrea Amato

FONTETuttoMercatoWeb.com
Mi chiamo Giulia, classe ’93. Dopo il liceo scientifico ho iniziato a mostrare interesse a tutto ciò che riguarda sport, postura e movimento decidendo quindi di intraprendere la carriera come massoterapista e scienziata motoria. Attualmente lavoro presso la palestra ICOS di Milano e collaboro con A.C.D. Sedriano e A.S.D. Redentore calcio femminile.