Successo di misura nell’anticipo del sabato, valevole per la quindicesima giornata di Serie A, per il Napoli Femminile che regola per 2-1 un coriaceo Verona. Le partenopee si rilanciano cosi in classifica balzando a 15 punti, raggiungendo momentaneamente la zona salvezza a +2 sull’Empoli, con le scaligere sempre ultime a quota 1. A decidere una gara vibrante la doppietta di Romina Pinna che consegna l’intera posta in palio alla squadra guidata dalla coppia Domenichetti-Castorina.
Succede tutto nel primo tempo: l’equilibrio della gara si spezza al 17’ con la punta classe ’93 delle partenopee abile ad insaccare  sul cross di capitan Erzen. Il Verona non si scompone e raggiunge il pareggio dopo tre giri di lancette con Ledri che trafigge Baldi ma al 24′ ancora Pinna sigla il definitivo 2-1 concretizzando al massimo l’assist di Abrahamsson.

NAPOLI FEMMINILE-HELLAS VERONA 2-1

NAPOLI FEMMINILE (4-3-1-2) Baldi; Erzen, Garnier, Golob, Abrahamsson (dal 15’ s.t. Awona); Mauri (dal 15’ s.t. Colombo), Errico, Severini; Sara Tui; Pinna (dal 31’ s.t. Acuti), Soledad (dal 43’ s.t. Toniolo) (Aguirre, Corrado, Di Marino, Berti, Caputo). All.: Domenichetti-Castorina
HELLAS VERONA (4-3-3). Haland; Imprezzabile, Horvat, Ambrosi, De Sanctis; Sardu, Ledri, Lotti (dal 18’ s.t. Arrigoni); Cedeno, Rognoni, Anghileri (Gritti, Oliva, Rizzoli, Pasini, Miagkova, De Cao, Casellato, Cabrera) All.: Brutti
ARBITRO: Vergaro di Bari (Romano/Pasqualetto-Paccagnella)
MARCATORI: Pinna (N) 17’ e 24’, Ledri (V) 20’ p.t.
Note: giornata di pioggia e freddo. Terreno in sintetico in ottime condizioni, spettatori 250 circa. Amm.: Erzen, Soledad (N), Lepri (V). Rec.: 1’ p.t., 3’ s.t.