La serie A femminile è arrivata ai titoli di coda, ma è tempo per le società di programmare il futuro. Tra queste anche il Napoli del presidente Lello Carlino, che vorrà disputare un campionato diverso, per evitare qualsiasi rischio. Di questo, ma anche della passata stagione, ilnapolionline.com ha intervistato il d.s. del club azzurro Nicola Crisano.

Secondo te quando c’è stata la svolta per il Napoli femminile per la ricorsa alla salvezza ottenuta all’ultima di campionato?
“Alla prima di ritorno abbiamo affrontato in casa il Pink Sport Bari e dovevamo vincerla. Sapevamo che ottenendo quel successo, ci saremmo sbloccati a livello psicologico. Non importava come, ma erano fondamentali i tre punti. Vinta quella gara, ci siamo sbloccati ed è nata la rincorsa alla salvezza, che abbiamo ottenuto all’ultima giornata di campionato. Davvero un traguardo importante e che ad un certo punto sembrava quasi impossibile, visto com’eravamo messi in classifica”.

Quali sono i piani futuri per quanto riguarda l’aspetto tecnico e societario del Napoli femminile?
“Per quanto riguarda il progetto tecnico, credo che l’obiettivo è migliorare con la presenza di calciatrici italiane, nella rosa di mister Pistolesi. Elementi giovani, oppure di prospettiva, che possano dare il loro contributo alla squadra. A livello societario e dirigenziale, cercheremo di rendere il Napoli femminile, un club in crescita. Sia a livello di programmazione e organizzazione, con professionisti che già fanno parte dello staff”.

Sul mercato quale sarà il target di calciatrici che seguirete per la prossima stagione?
“Sul mercato che faremo, mi riallaccio quanto detto prima. Puntare su calciatrici giovani e di prospettiva, da inserire nella rosa di mister Pistolesi. Come risultati cercare di ottenere una salvezza tranquilla, magari stare alla parte sinistra della classifica, con giocatrici italiane e straniere di importante valore”.

Cosa ti ha colpito sin dal primo giorno di mister Pistolesi?
“Del mister mi ha colpito la sua tranquillità, oltre che la semplicità. Un altro aspetto è l’aver rasserenato l’ambiente e di caricarlo prima delle gare. Un uomo semplice Alessandro Pistolesi, dai grandi valori che la squadra e la città hanno considerato importante per il raggiungimento della salvezza”.

Infine la prossima stagione in serie A quali aspettative, in vista anche del derby campano contro il Pomigliano?
“La prossima stagione non sarà semplice, dovremo cercare di ottenere la salvezza in anticipo, rispetto a quest’anno. Dovremo essere pronti, per un campionato davvero incerto. Sul derby contro il Pomigliano, saranno sfide importanti, come tutte le gare cittadine e cercheremo di ottenere il massimo dalle rispettive gare”.

Credit Photo: Bruno Fontanarosa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here