Un’encomiabile Sampdoria Women cede il passo alla Roma. Le ragazze di Cincotta forniscono una prova coriacea al cospetto della capolista ma al “Tre Fontane” sono superate da una rete per tempo. Prima frazione interpretata molto bene dalle blucerchiate che si difendono con ordine, mantenendo un assetto compatto e tentando di oscurare ogni linea di passaggio. Le padrone di casa faticano infatti e non poco a trovare l’imbucata giusta per fare male e soltanto nella seconda metà di tempo impensieriscono la retroguardia doriana.

Al 28′ Serturini sporca i guanti di Tampieri, mentre al 40′ un tentativo di controbalzo di Giugliano si spegne di poco a lato. Quest’ultima, due minuti più tardi, sblocca la contesa su punizione e consente alle giallorosse di andare al riposo in vantaggio. In avvio di ripresa Tampieri nega ancora la gioia del gol a Lazaro, mentre al 22′ Serturini centra il palo con un destro a giro dalla distanza. Poco più tardi Lazaro prima impegna Tampieri, poi con un docile lob colpisce un secondo legno. Nel finale la Roma archivia la pratica con Haug che svetta più in alto di tutte e raddoppia. Domenica prossima, al “3 Campanili”, si cercherà il pronto riscatto con il Sassuolo.

Roma             2
Sampdoria   0
Reti: p.t. 42′ Giugliano; s.t. 38′ Haug.

Roma (3-5-2): Lind; Linari, Cinotti (30′ s.t. Ciccotti), Minami; Serturini (39′ s.t. Bergersen), Glionna, Giugliano, Greggi (39′ s.t. Kramzar), Kollmats (30′ s.t. Haavi); Lázaro, Giacinti (24′ s.t. Haug).
A disposizione: Ceasar, Landstrom, Bartoli, Wenninger.
Allenatore: Spugna.

Sampdoria (5-3-2): Tampieri; De Rita (25′ s.t. Battistini), Pisani, Spinelli, Pettenuzzo, Oliviero (45′ s.t. Lazzeri); Cuschieri (1′ s.t. Giordano), Re, Fallico; Seghir (45′ s.t. Mailia), Gago (40′ p.t. Regazzoli).
A disposizione: Odden, Fabiano, Rincón, Taleb.
Allenatore: Cincotta.

Arbitro: Catanoso di Reggio Calabria.
Assistenti: Monaco di Termoli e Romano di Isernia.
Quarto ufficiale: Giorgiani di Pesaro.
Note: ammonite al 41′ p.t. Cuschieri, al 7′ s.t. Pettenuzzo, al 14′ s.t. De Rita per gioco scorretto; recupero 2′ p.t. e 5′ s.t.; terreno di gioco in buone condizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here