Credit: Bruno Fontanarosa

Allo stadio Tre Fontane, nel pomeriggio di oggi, andava in scena il big match della quarta giornata di Serie A. La Roma a punteggio pieno con la Juve, a 9 punti, in diretta su Rai 2 e Dazn, ospitava l’Inter, a -2 dalle capitoline. Termina 2-0 per le padroni di casa, in rete con una rete per tempo.

Parte bene l’Inter che al 3′ ci prova con Cambiaghi che non è però precisa nell’assist a Bonfantini mentre al 13′ Thøgersen mette una palla nel mezzo respinta dalla difesa giallorossa.
Roma pericolosa al 17′ con una punizione di Giugliano controllata senza patemi da Cetinja. Il portiere ex Pomigliano, però, non può nulla un minuto dopo quando Haavi trova Greggi lesta in area per la girata che vale il momentaneo 1-0. Poco prima della mezzora Giacinti, pescata da Giugliano, si trova a tu per tu con Cetinja ma la sfera termina alta sopra la traversa. Poco dopo è Haavi a cercare la via del raddoppio senza dare però precisione alla sua battuta, con Merlo, al 36′, ad anticipare Kumagai in posizione vantaggiosa per calciare in porta.

Nella ripresa ancora capitoline in attacco con Giugliano, al 3′, che trova attenta Cetinja su un calcio piazzato. Sessanta secondi dopo è il palo a negare il pari alle nerazzurre con  Cambiaghi che serve Merlo fermata però dal legno. Con il passare dei minuti l’Inter continua a farsi vedere davanti ma al 19′ Giugliano trova la testa di Kumagai che scheggia la traversa.
La Roma si rifà subito dopo con Giacinti che in area, innescata da Viens e aiutata dalla deviazione di Alborghetti, firma il 2-0.
Ancora capitoline dalla parte di Cetinja al 27′ con Viens che manda alto dopo l’opposizione di Cetinja sulla conclusione di Giugliano. La reazione nerazzurra vede, poi, Simonetti anticipata, dopo una bella azione delle compagne, dall’uscita di Korpela che lascia invariato il risultato anche nel finale sul tiro ravvicinato di Bugeja.

ROMA-INTER 2-0
Marcatrici 18′ pt Greggi , 30 st’ Giacinti
Roma: 1 Korpela; 14 Aigbogun, 2 Minami, 32 Linari, 3 Di Guglielmo; 8 Kumagai, 10 Giugliano, 20 Greggi (23 Feiersinger 83′); 11 Haavi (19 Latorre 83′); 9 Giacinti (15 Serturini 69′), 18 Glionna (7 Viens 59′). A disp: 12 Ceasar, 6 Valdezate, 13 Bartoli, 21 Tomaselli, 33 Kramzar.  All: Spugna.
Inter: 21 Cetinja; 13 Merlo, 3 Bowen, 19 Alborghetti, 2 Sønstevold (10 Bonetti 86′); 27 Csiszar (7 Bugeja 74′), 15 Eckhoff (20 Simonetti 46′); 25 Thøgersen, 5 Karchouni, 11 Bonfantini; 36 Cambiaghi (33 Ajara Njoya 67′). A disp: 12 Piazza, 9 Polli, 14 Robustellini, 47 Fadda, 55 Tomter. All: Guarino.
Ammonite: Aigbogun (R). Recuperi: 0 – 4′.
Arbitro: Marco Emmanuele  (Lisi-Rinaldi)