Un’ottima Florentia deve arrendersi alla Juventus, nell’ottavo turno del campionato. Si interrompe così dopo 7 partite (6 vittorie e un pareggio, proprio contro la Juventus) la striscia positiva al Santa Lucia delle neroverdi.

Nella fase iniziale della gara è la Juve a fare la partita e ad avere le prime occasioni, mentre la Florentia San Gimignano riesce a chiudersi, senza grosso affanno, e a ripartire: dopo 3 minuti Rosucci, da centro area, colpisce la palla proveniente dalla sinistra, con Friedli che blocca sicura. Al tredicesimo minuto, un recupero prodigioso di Pisani blocca Bonansea lanciata a rete.

La Florentia San Gimignano si fa vedere in attacco al venticinquesimo con un tiro di Cantore dalla distanza: Giuliani para senza problemi. Questa prima conclusione dà coraggio alle ragazze di Carobbi che, sempre con più convinzione, escono dalla propria metà campo e si affacciano dalle parti di Giuliani: 3 minuti più tardi, su una bella ripartenza, Wagner arriva al tiro dal limite, ma il portiere della nazionale fa sua la palla in due tempi. Dopo pochi secondi ancora neroverdi in attacco, Cantore libera il destro, convergendo dalla sinistra. Si fa vedere di nuovo la Juve ma Friedli è attenta.
Al quarantatreesimo è Florin Wagner (alla prima rete in neroverde) a portare in vantaggio la Florentia San Gimignano con un gran destro dal limite dell’area su assist di Pugnali. Il primo tempo si chiude così con il risultato di 1-0 per le padrone di casa.

Nella ripresa Rita Guarino opera subito un doppio cambio: Hurtig e Maria Alvez rilevano Bonansea e Rosucci. L’esterno brasiliana, con la sua velocità, si rende pericolosa. Ed è al 54’, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti conquistata proprio da Maria Alvez che la Juve pareggia: Caruso è la più lesta di tutte a mandare in rete la palla. Passano due minuti e il direttore di gara, il signor Lovion ravvisa un fallo di Friedli in area ed assegna il rigore. Dal dischetto si presenta Girelli che realizza l’ottavo gol in 8 presenze. La Juve, con due calci da fermo, riesce a ribaltare il punteggio.
La Florentia non si arrende e, nella seconda metà della ripresa, prova a raggiungere il pari con le conclusioni di Martinovic e Cantore. L’esterno di proprietà della Juve è protagonista anche di un affondo pericoloso, sulla sinistra, ma il suo tiro-cross non è raccolto dalle compagne e l’azione sfuma. Infine è Nilsson a convergere dalla sinistra, ma il suo tiro è parato da Giuliani.
Sfuma così la possibilità del pareggio contro la prima della classe che continua la sua corsa in testa alla classifica da imbattuta.
In settimana si ricomincia con la Coppa Italia, Cittadella mercoledì e Verona domenica, entrambe in trasferta sono le sfide che aspettano le neroverdi.
Il prossimo turno di campionato, invece, sarà nel fine settimana il 6 dicembre, quando la Florentia sarà di scena allo stadio «Tre Fontane» di Roma, contro le giallorosse guidate da Elisabetta Bavagnoli.


Serie A Tim VIsion, 8° Giornata, Sabato 14 Novembre 2020, ore 14.30
Stadio “Santa Lucia” – San Gimignano
Florentia San Gimignano – Juventus 1 – 2 (1 – 0)
Florentia San Gimignano: Friedli, Ceci, Dongus © (90’ Rodella), Pisani, Bursi, Re, Wagner, Bardin (90’ Imprezzabile), Cantore (77’ Nilsson), Martinovic, Pugnali (70’ Dahlberg)
All. Stefano Carobbi
A disposizione: Tampieri, Boglioni, Dahlberg, Kuenrath, Nilsson, Anghileri, Rodella, Bolognini, Imprezzabile
Juventus: Giuliani, Hyyrinen, Cernoia (90’ Galli), Rosucci (46’ Sousa Alvez), Girelli (80’ Staksova), Bonansea (46’ Hurtig), Skovsen, Boattin, Pedersen, Caruso, Sembrant
All. Rita Guarino
A disposizione: Bacic, Galli, Staksova, Hurtig, Zamanian, Sousa Alvez, Caiazzo, Giordano, Tasselli
Direttore di gara: Sig. Lovison (Padova)
Primo Assistente: Sig. VItale (Ancona)
Secondo Assistente: Sig. Ricciardi (Ancona)
Marcatrici: 44’ Wagner; 54’ Caruso; 57’ Girelli (rig.)
Ammonizioni: 25’ Pisani; 81’ Caruso

Credit Photo: Florentia San Gimignano 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here