Photo Credit: Fabrizio Cusa - Pagina Facebook Como Women

Il Como Women ha rischiato di perdere in casa domenica contro il Sassuolo, ma alla fine Greta Di Luzio ha salvato le comasche conquistando un punto molto importante per il prosieguo del campionato.

Tuttavia il coach delle lariane Sebastian de la Fuente, davanti ai microfoni del club lombardo, non è soddisfatto della partita: “Sicuramente non è stata una delle nostre migliori prestazioni. In generale penso la peggiore in campionato, togliendo ovviamente la prima con la Juve. Porto a casa il risultato, uscire con un punto è importantissimo perché dobbiamo salvarci e quindi alla fine è importate sommare i punti. Continuiamo a lavorare, perché quello visto oggi non è il vero Como Women. Dopo il vantaggio abbiamo avuto qualche leggerezza di troppo, ma comunque andiamo avanti. Gli episodi contano eccome nel calcio, sicuramente nel primo tempo la squadra mi è piaciuta, potevamo anche andare sul 2-0. Poi abbiamo subito gol al terzo di recupero del primo tempo e questi sono gol che fanno male. Dobbiamo essere attente e non spegnere mai la luce, in questo dobbiamo migliorare. Potevamo gestire meglio la partita, anche il secondo gol non siamo state attente“.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.