Al termine della combattutissima partita contro il Pomigliano, la blucerchiata Veronica Battelani ha parlato dell’importante vittoria ai microfoni dei giornalisti presenti. “Volevamo vincere a tutti i costi questa gara anche per le ragazze infortunate. Siamo contente, ci abbiamo messo il cuore e l’anima e ce l’abbiamo fatta“, ha esordito la giocatrice evidenziando il grande impegno e la tenacia di questa squadra.

La Battelani ha poi proseguito toccando un altro spetto fondamentale che caratterizza il gruppo di Cincotta: la coesione. “Siamo un grande gruppo. Anche il mister sta cercando di far passare questo messaggio in tutti i modi. Siamo tanto unite e siamo felici così“, sono infatti state le dichiarazioni dell’atleta a riguardo.

Alla domanda su cosa aspettarsi dalla Sampdoria Women, la calciatrice ha prontamente risposto che tutte le giocatrici continueranno a lavorare con calma e costanza, cercando di dare il massimo in ogni partita. Non è mancata la dedica speciale al vicecapitano, Cecilia Re, uscita dal campo a causa di un infortunio: “Volevo dedicarla a tutte le infortunate e anche a Cecilia Re che spero ritorni in campo presto. Un grande in bocca al lupo anche a lei!

L’intervista si è infine conclusa con un ringraziamento a panchina e staff per il loro importante apporto durante i novanta minuti di gioco: “Il mister ci dice sempre che le ragazze in panchina sono sempre le più importati. Noi che entriamo cerchiamo sempre di dare il massimo anche perchè, chissà, per cercare anche di strappare un posto da titolare“.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.