Dopo qualche giorno di pausa, riprendono gli allenamenti delle citte amaranto al campo Castiglion Fibocchi in vista della sfida in casa contro il Cesena.
La partita si terrà domenica 16 ottobre, quarta giornata di campionato di serie B, alle ore 15:00 presso lo stadio comunale “Città di Arezzo”.
L’intento è quello di fare bene per riprendersi dalla sconfitta contro l’Hellas Verona, e dimostrare ancora una volta il valore della squadra.

Anche le giovanili in queste settimane si trovano impegnate nei rispettivi campionati.
Le Under17 sono scese in campo sabato contro il Rinascita Doccia perdendo il match per 2 a 4 nonostante i buoni spunti di gioco e le azioni mirate.
La partita viene sbloccata dalle cittine amaranto con un gaol al 4′ di Bonadies su assist di Biani. Il Rinascita Doccia ha trovato il goal del pareggio al 20′, un pallonetto di Palatresi che ha sorpreso Lanoce.
Al 22′ doppietta di Bonadies che ha portato di nuovo in vantaggio l’Arezzo grazie all’assist di Tomassini.
Il secondo tempo è segnato dalla rimonta delle avversarie che al 52′ hanno pareggiato con una punizione segnata da Palatresi, al 70′ è sempre Palatresi a portare in vantaggio il Rinascita Doccia, con un’altra punizione.
Il quarto goal, quello della vittoria, è poi arrivato all’ 85′ con Palatresi (autrice di tutte e quattro le reti del Rinascita Doccia) che approfittando di una palla vagante in area ha spiazzato, ancora una volta, Lanoce.

Le Under15 hanno celebrato il loro debutto in campionato con una vittoria contro lo Zenith Prato per 3 a 1. A Ceciliano le ragazze di mister Bracciali hanno aperto la partita con un goal al 17′ di Romeo.
Al 4′ del secondo tempo la punizione di Meniconi ha raddoppiato il vantaggio delle cittine.
Al 2′ del terzo tempo Landi hai cercato di diminuire la distanza dalle avversarie facendo il goal della bandiera ma solo due minuti dopo il match viene chiuso dal goal di Riccioli.

La partita delle Under12, prevista per domenica mattina al Centro Sportivo Le Caselle contro la S.S Arezzo è invece stata annullata.

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.