La Riozzese sta disputando un campionato straordinario, visto che è al momento in quinta posizione della Serie B.

Forse immaginava che, quando la Divisione Calcio Femminile della FIGC ha deciso di ripescarla in cadetteria, la società rosanero avesse come obiettivo basilare la salvezza, ma la situazione hanno subito una bella piega: le rosanero di Roberto Salterio stanno svolgendo un campionato al di sopra delle aspettative, portandosi sin dai primi giorni nelle zone alte della cadetteria.

Il merito va al ds Germano Sessa, che ha costruito questo gruppo con acquisti mirati: la difesa è stata rinforzata prendendo Ilaria D’Ugo, a centrocampo l’approdo di Andrea Belloni, infine l’attacco ha alzato il suo livello con l’ingresso di Giulia Zecchino. La ciliegina sulla torta è stata l’acquisizione dall’Inter di Alessia Rognoni, e che a Riozzo Cerro al Lambro ha lasciato esplodere il suo fiuto del gol, ben 11 le sue marcature e la seconda posizione nella classifica dei cannonieri, e se aggiungiamo le nove reti di Biancamaria Codecà il gioco è fatto.

Cosa possiamo aspettarci dalla Riozzese nelle prossime giornate? Di consolidare il piazzamento, con la speranza di mantenere negli anni successivi la categoria, e perché no, pensare in futuro una salita in Serie A.

POSIZIONE IN CLASSIFICA
5a (con due partite in meno).

PUNTI ATTUALI
20 (11 in casa e 9 in trasferta).

RISULTATI
5 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte.

GOL FATTI
25 (14 in casa e 11 in trasferta).

GOL SUBITI
26 (15 in casa e 11 in trasferta).

MIGLIOR TOP SCORER
Alessia Rognoni (11 reti).

GIOCATRICI CON PIU’ PRESENZE
Andrea Rebecca Belloni, Biancamaria Codecà, Jenny Dossi e Elisa Galbiati (14).

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.