A dodici giornate dalla fine del campionato i verdetti sono ancora tutti da scrivere. Andranno seguite con attenzione sia la volata promozione (a spuntarla sarà solo la squadra che chiuderà la stagione al primo posto) sia quella per la salvezza (tre le retrocessioni), e in entrambi i casi da qui alla fine della stagione non sono escluse soprese.

In vetta, dopo il successo ottenuto in extremis nello scontro diretto con Como Women, c’è il Brescia Calcio Femminile, che ha un punto di vantaggio sulle lariane e sette sulla coppia formata da Chievo Verona e Pink Bari. Il big match della 18ª giornata vedrà le Leonesse – reduci da 5 successi consecutivi – affrontare proprio la formazione veronese, che dopo qualche passo falso di troppo è ripartita di slancio e proverà a centrare la terza vittoria consecutiva che le permetterebbe di recuperare terreno sulla capolista.

Anche il Como Women è atteso da un incontro tutt’altro che agevole. A Ponte Lambro arriverà infatti la San Marino Academy, pronta ad affrontare una doppia trasferta – mercoledì 9 marzo alle 16 sfiderà la Roma Calcio Femminile nel recupero della 16a giornata – che potrebbe rilanciare le ambizioni di Barbieri, Menin e compagne. La Pink Bari, dopo due 0-0 di fila, ospiterà il Cesena, mentre una delle rivelazioni del campionato, la neopromossa Cortefranca, attualmente quinta, spera di regalare una nuova gioia ai suoi tifosi centrando la settima vittoria della stagione contro il Tavagnacco, che nelle ultime settimane è apparso in grande difficoltà.

La situazione è in continua evoluzione anche nella parte bassa della classifica. Il Palermo, grazie al successo ottenuto nel match disputato mercoledì contro la formazione friulana, ha fatto un notevole balzo in avanti e, seppur ultimo, ha ripreso a credere nella salvezza. Domenica le rosanero sono attese dall’appuntamento che potrebbe dare una svolta alla loro stagione: al centro sportivo di Carini è infatti in programma la partita contro la Pro Sesto, al momento quartultima con 4 punti di vantaggio sulle siciliane. Hanno l’obiettivo di uscire dalla zona retrocessione anche Sassari Torres e Roma Calcio Femminile: le sarde inaugureranno il turno alle 11.30 sfidando il Cittadella Women, le capitoline invece se la vedranno con il Ravenna, che spera invece di ritrovare la vittoria che manca ormai da tre mesi.

Credit Photo: FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio