La Serie B dopo dodici giornate, ha già iniziato a delineare la classifica dedicata alle marcatrici del campionato.

L’attaccante della Lazio Adriana Martín occupa la prima posizione di questa classifica con nove reti, segno che la bomber spagnola sta facendo bene in cadetteria, approdata a Roma per portare in A, coi suoi gol, le biancazzurre di Seleman.

All’inseguimento della giocatrice ex Malaga sei calciatrici con cinque marcature messe a segno, stiamo parlando di Luana Merli del Brescia, Alessia Rognoni del Como, la laziale Noemi Visentin, Eleonora Petralia del Cesena, Edona Kastrati e Francysca Yeboaa del Vicenza.

Ma in questa speciale graduatoria non ci sono solo le attaccanti. A quota quattro reti abbiamo le centrocampiste Alessia Tuttino del Tavagnacco, Eleonora Petralia e Marika Beleffi del Cesena, infine il difensore e capitana dell’Orobica Sandra Žigić.
Linda Giovagnoli del Ravenna dimostra di essere sia un punto di riferimento della difesa che la miglior realizzatrice delle ravennati, visto che ha già messo in saccoccia tre gol.
Poi abbiamo i nuovi acquisti di dicembre che hanno subito timbrato, come Silvia Zanni passata dal Ravenna al Cittadella, Tyler Dodds appena arrivata al Pomgliano e Nicole Gianesin del Tavagnacco.

Per quanto riguarda la squadra più prolifica abbiamo in vetta la Lazio con ben trenta reti messe a segno da undici biancocelesti, mentre il Perugia è la formazione meno realizzativa, poiché delle girfoncelle hanno visto solo segnare Giulia Piselli e Giulia Asta (ora all’Orobica).

Va ricordata una cosa: questa classifica tiene conto delle partite che le formazioni hanno giocato, e non tutte e quattrodici squadre di Serie B hanno disputato dodici partite.

CLASSIFICA MARCATRICI SERIE B DOPO 12 GIORNATE

RETI

CALCIATRICE

9

Martín (Lazio, uno su rigore)

5

Luana Merli (Brescia), Petralia (Cesena), Rognoni, (Como), Visentin (Lazio), Kastrati e Yeboaa (Vicenza)

4

Beleffi (Cesena), Dallagiacoma (Chievo Verona), Cianci (Lazio), Žigić (Orobica, due su rigore), Iannella (Pontedera), Tuttino (Tavagnacco, uno su rigore)

3

Mascanzoni (Chievo Verona), Ponte (Cittadella, uno su rigore), Palombi (Lazio), Pinna (uno su rigore), Antolini (Orobica), Tata e Tudisco (Pomigliano), Giovagnoli (Ravenna), Ferin (Tavagnacco)

2

Cristina Merli e Previtali (Brescia), Pecchini (Chievo Verona), Zorzan (Cittadella), Fusar Poli e Vivirito (Como), Gambarotta (Lazio), De Vecchis, Mandelli (Orobica), Galluccio (Pomigliano), Carrozzo e Tramonti (Pontedera), Burbassi, Ligi (Ravenna), Abouziane e Devoto (Tavagnacco), Ferrati e Missiaggia (Vicenza)

1

Farina, Galbiati, Ghisi, Pasquali e Ronca (Brescia), Nagni, Orlando e Porcarelli (Cesena), Bertolotti, Boni, Botti, Carleschi, Martani, Peretti e Tardini (Chievo Verona), Cacciamali, Fracas, Pizzolato e Scarpelli (Cittadella), Cama, Dubini, Ferrario e Roventi (Como), Clemente, Cuscheri, Lipman, Mattei, Pezzotti e Vaccari (Lazio), Airola e Hilaj (Orobica), Cox, Dodds, Ferrandi e Riboldi (Pomigliano), Asta (Perugia/Orobica), Piselli (Perugia), Gavagni e D’Antoni (Pontedera), Cimatti, Filippi, Iacuzzi, Marengoni e Morucci (Ravenna), Zanni (Ravenna/Cittadella), Glaser, Silvi e Visconti (Roma CF), Caneo, Gianesin e Grosso (Tavagnacco), Basso, Cattuzzo e Dal Bianco (Vicenza)

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.