Sabato vi abbiamo riportato su questo sito lo sfogo della giocatrice della Riozzese Elisa Lecce, la quale, parlando a nome di tutta la squadra, ha definito poco sincero l’atteggiamento della società. Ebbene il sodalizio guidato dal presidente Mileto Faraguna ha deciso di replicare, inviandoci questa mattina un comunicato stampa che pubblichiamo integralmente.

Con riferimento all’articolo pubblicato sabato 18 luglio, ASD Riozzese ritiene doveroso precisare quanto segue.
Le affermazioni evidenziate dalla tesserata Elisa Lecce fanno riferimento ad incontri avvenuti quando ancora nulla si stava concretamente realizzando in merito alla possibile scissione della Serie B femminile con altri pretendenti al titolo sportivo della Società.
Circolavano molte voci e alcuni intermediari che chiedevano informazioni senza concrete trattative avviate.
In seguito a questi incerti scenari, il Presidente ha deciso di iscrivere in ogni caso la squadra al campionato di Serie B, tanto è che l’iscrizione è avvenuta in data 10 Luglio come da obblighi Federali. In seguito è stato concluso un accordo di scissione che tutt’ora è al vaglio della Federazione. I tempi stretti e i vincoli Federali legati ad operazioni di questo genere, hanno suggerito di mantenere la riservatezza circa un’operazione ancora oggi non ratificata.
Spiace naturalmente per gli appassionati Riozzesi, lo Staff tecnico, i dirigenti e le atlete tutte, che ancora una volta hanno segnato un bel pezzo di storia della nostra Società ma la decisione di accettare la proposta di scissione è stata valutata opportuna considerato il momento storico che stiamo vivendo. La pandemia ha certamente colpito tutto lo sport Nazionale, molti imprenditori Presidenti e sponsor che sostengono le società. Anche per la ASD Riozzese diventava difficile poter sostenere adeguatamente una categoria così importante mentre altri imprenditori di più elevate disponibilità potranno assicurare un futuro di breve periodo certamente migliore ad un movimento in continua espansione.
Non va dimenticato infatti che è di questi giorni la decisione della FIGC di introdurre il professionismo nel calcio femminile. Notizia certamente straordinaria e opportuna ma che, nelle valutazioni della ASD Riozzese, al momento, ha contribuito a prendere una decisione di ripartire dal basso.
ASD Riozzese ha dimostrato negli ultimi 15 anni di ripetere per ben due volte la scalata con le sue ragazze, dalle categorie minori fino ai campionati Nazionali e proverà a replicare i successi ottenuti fino ad ora con la solita umiltà, attenzione ai costi e alla sostenibilità del progetto.
Ancora grazie a tutti coloro che hanno contribuito ai successi della ASD Riozzese in questi anni e a coloro che lo faranno nel futuro insieme a noi.
Il Presidente
Mileto Faraguna

Photo Credit: ASD Riozzese

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.