Finalmente in casa Roma Calcio Femminile arrivano i 3 punti e arrivano quelli più prestigiosi perché sul campo della prima della classe, il Pomigliano, che, fino ad allora, non aveva mai perso tra le mura amiche.

Si può meravigliare però della vittoria delle giallorosse solo chi non le ha mai viste giocare prima! Le prestazioni precedenti son state sempre buone, di carattere e grintose… unica cosa mancante la fortuna che invece ieri si è finalmente mostrata benigna.

In terra campana le giallorosse giocano quasi in maniera perfetta, mentre il Pomigliano forse snobba un po’ la gara aspettandosi una Roma demoralizzata e più arrendevole, a vuoto di risultati.

Il Pomigliano arriva alla gara con la rosa al completo, mentre nella Roma ci sono ancora diverse assenti. Prima del fischo iniziale si osserva un minuto di silenzio per la scomparsa di Mauro Bellugi.

La gara decolla subito. All’8 min. occasione per Glaser. Al 25’ tiro di  Pinna con il portiere Di Cicco che devìa in angolo.

Il primo tempo scorre piacevole, la Roma c’è e si vede, il Pomigliano fa il suo come al solito anche se sembrerebbe un po’ stupito dal gioco delle giallorosse.

Si arriva al 45’ quando un tiro di Tudisco sfiora il palo e sul capovolgimento di fronte arriva il vantaggio per la Roma. Bartolini recupera una palla, lancia a Glaser che serve al centro Filippi che al volo sigla un gol bellissimo! (Un vero “colpo da maestro” lo appellano i commentatori audio della gara).

Si va dunque al riposo con le capitoline in vantaggio per 1 a 0.

Si riprende a giocare e subito a sorpresa al 48° arriva il raddoppio giallorosso con  Madarang a servire Martinez che segna lo 0 a 2.

Al 50° ancora la Roma in avanti con Glaser che tira in porta, Balbi si salva deviando in angolo.

Il Pomigliano prova a reagire e al 58° accorcia le distanze con un tiro rasoterra di Tudisco. 1 a 2.

La Roma non molla, capisce che può portare a casa la vittora, ma sa anche che il Pomigliano è una squadra forte a cui non puoi concedere nulla,  perciò continua a giocare alla ricerca del gol della tranquillità.

All’85° ci pensa Martinez a farsi trovare al centro dell’area piccola e a beffare Balbi. 1 a 3 e doppietta personale per la giocatrice arrivata recentemente alla Roma dal Napoli.

Al 90° Il Pomigliano ha l’occasione ancora per accorciare, ma Manno manda la palla sopra la traversa.

Non sbaglia invece al 95° Glaser  che recupera una palla in area e sigla il poker. Subito dopo arriva il fischio finale e la meritata gioia giallorossa può finalmente esplodere.

Felicissima Filippi per aver aperto le marcature, nel dopo gara fa una dedica speciale: “Sono molto contenta per il gol perché è stato utile ai fini del risultato, un risultato che il gruppo si meritava già da tempo. La mia corsa dopo il gol è nata spontanea verso Alberto (Donati), il prof., perché è il primo che cerca sempre di stimolarmi e che mi dice che devo segnare. Il gol è per lui  perché sta facendo da parecchi anni un grandissimo lavoro per noi e soffre quando i risultati non arrivano.” 

Non possono mancare anche le parole soddisfatte di capitan Silvi: “È stata una vittoria che aspettavamo da tanto, la vittoria di tutti! Questa squadra può fare grandi cose, purtroppo spesso siamo state sfortunate e non abbiamo portato a casa quello che avremmo invece meritato. Cercheremo con tutte le nostre forze, partita dopo partita, di dimostrare il nostro valore.”

Avanti cosi!

Credit Photo: Roma Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here