Ripartenza di campionato difficile per l’ACF Arezzo che, in casa contro il Napoli, ha perso per 0 a 2 contro la squadra partenopea.

Il primo tempo si è dimostrato equilibrato. L’Arezzo, completamente in partita, ha difeso bene la porta. Sacchi è riuscita ad eludere il primo tentativo del Napoli di sbloccare il match: il tiro di Del Estal su assist di Gomes è stato neutralizzato dall’estremo difensore aretino.
Le occasioni per la squadra di casa sono arrivate alla mezz’ora di gioco. Morreale ha tentato il goal da fuori area ma la sua azione è stata parata agevolmente da Tasselli.
Nel finale, poi, è stata Vicchiarello a cercare il goal con un tiro di testa senza riscontrare, con la sua azione, un esito positivo.

Il secondo tempo si è aperto con un Napoli reattivo con De Sanctis che dalla sinistra ha messo in mezzo. Nel tentativo di difendere, Vicchiarello ha dato il perfetto assist a Del Estal che al 50′ ha portato le partenopee in vantaggio.
Cinque minuti dopo la squadra ospite ha quasi raggiunto il raddoppio. Gomes ha tirato in diagonale prendendo il palo; di rimpallo la portoghese, di nuovo padrona del gioco, ci ha riprovato venendo però murata da Tuteri.
Al 77′ è stato comunque di Gomes il goal del 2 a 0 che ha decretato la vittoria del Napoli al Comunale.

Queste le formazioni delle due squadre in campo:
ACF AREZZO: Sacchi, Tuteri, Soro, Binazzi, Razzolini, Zazzera, Morreale, Vicchiarello (84′ Paganini), Bassano, Ceccarelli (60′ Gnisci), Lorieri.
A disposizione: Nardi, Fortunati, Pasquali, Costantino, Lulli, D’Alessandro, Santini

NAPOLI FEMMINILE: Tasselli, Botta (65′ Di Bari), Nozze, Veritti (76′ Di Marino), De Sanctis, Puglisi, Ferrandi, Tamborini (57′ Franco), Landa (57′ Pinna), Del Estal, Gomes.
A disposizione: Copetti, Di Marino, Dulcic, Strisciuglio, Sara Tui

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here