La San Marino Academy non ha retto la pressione biancoceleste: la sconfitta è arrivata a Formello (casa delle sfidanti) dopo una gara in cui è mancata la grinta cui la stessa squadra è abituata a conoscere ed a mettere in campo. Inevitabile il pensiero di una partita che può essere suddivisa in due parti, dove nella prima frazione le sammarinesi hanno saputo tenere il controllo palla ed essere abili in campo, nella seconda, invece, il calo netto che ha permesso alle avversarie di allargarsi e trovare più facilmente la porta. La dettagliata analisi del commissario tecnico Domenichetti: “la Lazio è una squadra forte fisicamente, che ha personalità ed esperienza, e non a caso lotta per i primi posti. Peccato perché, a prescindere dal risultato, credo serva tutt’altro atteggiamento per la categoria. Nel primo tempo abbiamo retto, nel secondo siamo un po’ crollate; peccato per quel paio di occasioni che abbiamo avuto per riaprire la partita. Direi che abbiamo meritato la sconfitta, per certe sfumature. Adesso con lo staff e le ragazze analizzeremo ciò che è successo, poi testa e corpo vanno insieme agli episodi. Siamo andate sotto e non abbiamo saputo reagire.”

Nata a Cagliari, del '97. Perito industriale capotecnico, insegnante tecnico pratica di chimica con il calcio e la pallavolo nel cuore fin da quando ero bambina. Difficilmente mi perdo una partita (di genere maschile o femminile che sia): con le ragazze della nazionale femminile ho imparato ad apprezzare ancora di più questo sport. Quella per la musica è un'altra mia forte passione.