Non era ipotizzabile pensare che sarebbe stata una trasferta facile da giocare e da interpretare. Il clima da parte del Padova dopo la sconfitta subita contro l’Inter avrebbe potuto condizionare la gara, ma questo Mister Reggiani lo sapeva e proprio per questo ha chiesto massima concentrazione sin prima di entrare in campo.

Nella stupenda cornice dell’Appiani le rossonere vogliono però lasciare il migliore dei ricordi, e pronti via non se lo fanno ripetere due volte andando a rete dopo una serie di azioni che lasciavano presagire il vantaggio da un momento all’altro. Ci pensa Alessandra Pizzola su calcio di rigore a piazzare la palla nella parte bassa alla destra dell’estremo difensore padovano portando le Ladies in meritato vantaggio sul Padova.  L’uno a zero non accontenta però Mister Reggiani che dalla panchina continua a chiedere alle sue ragazze di continuare a spingere sull’acceleratore e non lasciarsi distrarre dal seppur meritato vantaggio.  Messaggio ricevuto anche dalle retrovie dalle quali arriva veloce come un leprotto Ilaria D’Ugo che non si fa pregare per infilare a rete il due a zero suggellando il suo primo gol in questo Campionato.  Il Padova subisce la seconda rete e lascia ampi spazi nella gestione della palla, un azzardo troppo grande per non dare modo alla bomber Lidia Gramolelli di stoppare tra i piedi una deliziosa palla che mette a sedere ancora una volta il portiere avversario. Fine primo tempo e squadre nello spogliatoio con il meritato vantaggio delle Ladies.

Ripresa delle ostilità e sin dalle prime battute si intuisce presto che gestendo l’ordinario si può portare a casa la partita. L’undici di Mister Reggiani tiene a bada ogni tentativo di incursione del Padova gestendo bene la ripartenza degli esterni e chiudendo ogni tipo di fraseggio nel cerchio di centrocampo.  È ancora Alessandra Pizzola che sfruttando un perfetto diagonale si invola sulla fascia e dopo una lunga cavalcata batte a rete per la sua prima doppietta in stagione.  Nel frattempo è iniziato il valzer dei cambi: entra Gabriella Fontana per Ilaria D’Ugo, Denise Carabetta per Giulia Longo, Greta di Luzio per Lidia Gramolelli, Maria Piovani per Elisabetta Wolleb e Lara Cataldo per Giulia Merigo. Cambiano gli interpreti ma non la qualità di quanto schierato in campo, ed è proprio Greta Di Luzio che su assist di Marta Longoni conquista palla e si invola in falcata verso la porta del Padova, battendo a rete e chiudendo definitivamente il match.

Pronta e convincente la prova di riscatto delle rossonere che possono pensare con tutta tranquillità a preparare la partita del prossimo turno contro il Fiammamonza con la consapevolezza che il Milan Ladies c’è!

Padova Calcio Femminile: Orlando – Fabbrucchio – Mazzucato (Cap) – Amedeo – Lancellotti – Didonè – Spagnolo – Cattuzzo – Ferrato – Saggion – Nicoletto. A disposizione: Donà – Callegaro – Fusetti – Lugato – Ferrari – Gastaldin. Allenatore: Sig. Murru Giancarlo

Milan Ladies: Pilato – Wolleb (Vice Cap) / Piovani dal 31 st – D’Ugo (Fontana dal 19 st) – Pedrazzani – Vitale (Cap) Longo (dal 21* st Carabetta) – Pizzola – Longoni – Vai – Gramolelli ( Di Luzio dal 26* st) – Merigo ( dal 37* Cataldo). A disposizione: Locatelli – Barbuiani. Allenatore: Sig. Reggiani Mario

Arbitro: Sig Molinaroli Michele (Sez. Piacenza)
Assistente 1: Sig. Granziero Luca (Sez. Padova)
Assistente 2: Sig. Turato Gianmarco (Sez. Padova)

Credit Photo: Pagina Facebook di Milan Ladies

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here