Photo Credit: Cesena FC Femminile

La sfida tra Cesena e Cittadella ha aperto la stagione 2022/2023 delle due squadre, consegnando i tre punti alle granata.

Il tecnico Michele Ardito, attraverso i canali ufficiali delle bianconere, ha fatto un’analisi della partita giocata domenica 18 settembre, in cui il Cesena ha perso 2 a 1: “Partita difficile in un campo che non ha permesso a nessuna delle due squadre di esprimere tutto il potenziale tecnico. Nel primo tempo il Cittadella ci ha chiuso gli spazi ed è riuscito a gestire palla bene palla, noi dal canto nostro abbiamo sbagliato l’approccio alla partita meritando lo svantaggio. In due occasioni ci siamo fatte trovare impreparate e abbiamo commesso errori che ci sono costati cari: il gol di Ferin nasce da un’incertezza in uscita del nostro portiere e poco prima dell’intervallo siamo rimasti in 10 per doppia ammonizione di Costa. Il Cittadella è stato bravo e fortunato a sfruttare i nostri errori.”

Nel secondo tempo le bianconere hanno provato a sopperire all’espulsione di Costa trovando anche il gol e sfiorando il raddoppio. 

“Nel secondo tempo si è visto tutto un altro Cesena che nonostante l’inferiorità numerica ha messo alle stretta la squadra di casa trovando il gol del pareggio e provando anche a vincerla” continua Ardito.
“Il gol di Dahlberg ci ha poi tagliato le gambe e la stanchezza ha iniziato a farsi sentire. Credo che il pareggio fosse il risultato più giusto, noi adesso dobbiamo guardare avanti a testa alta perché abbiamo giocato alla pari con una squadra costruita per vincere il campionato. Mercoledì scendiamo di nuovo in campo in Coppa Italia, sarà una partita prestigiosa contro un avversario importante, ci impegneremo al massimo per mettere in difficoltà un avversario importante e di categoria superiore come il Parma.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here