Tutto pronto per la quinta giornata di Serie B, in programma domenica alle 14:30, con incontri che si preannunciano interessanti.

Il Permac Vittorio Veneto, la Riozzese e il Napoli, ovvero il “triello di vertice”, sono pronte a darsi battaglia, ad aspettare il passo falso che potrebbe compiere la rivale, e volare così da sola in testa alla classifica. Prima però dovranno battere le loro avversarie: le mafaldine saranno chiamate al pronto riscatto dal pareggio centrato domenica scorsa a tempo scaduto, andando in casa del San Marino Academy, fresco dei primi tre punti stagionali; le rosanero invece saranno di scena a Novi Ligure, dove verranno ospitate da una Novese che andrà a caccia di altri punti-salvezza; mentre le partenopee riceveranno il fanalino di coda Perugia, con le grifoncelle che non hanno di certo sfigurato in questa prima parte di stagione.

Chi potrebbe approfittare del passo falso del “triello di vertice” è la Lazio, alla ricerca di una continuità che le permetterebbe di fare il salto di qualità, anche domani avrà davanti la terz’ultima Roma CF, in un derby che si preannuncia infuocato: in Coppa Italia hanno vinto le giallorosse, ma in campionato la gara avrà un’altro capitolo, un’altra storia.

Proseguiamo con la gara tra Ravenna Women e Chievo Fortitudo Women: sarebbe stato una sfida da prime della classe, invece ci troviamo in una gara per la salvezza. Le ravennati vorranno gustare il loro primo urrà  mentre le clivensi, che si sono rinforzate con l’arrivo di Carabott, proveranno a rivedere quel successo che manca addirittura dalla prima giornata: sarà un incontro che potrebbe promettere scintille.

Chiudiamo con l’anticipo di giornata tra il Cesena e la Lady Granata Cittadella, che si terrà questo pomeriggio alle 14:30: un altro match che darà importanti indicazioni future ad entrambe le società, che hanno come obiettivo la permanenza in Serie B, ma allo stesso tempo vorranno cancellare le sconfitte subite, nel turno precedente, a Riozzo e a Cittadella. Chi la spunterà? Al campo l’ardua sentenza.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.