Era un goal che volevo tanto, cercato fortemente“: questa la frase pronunciata da Raffaella Barbieri dopo la sfida col Ravenna che l’ha vista dominare, tra le altre, aprendo con un tiro che ha portato la squadra all’1 a 0. La giocatrice del reparto attacco dimostra grande determinazione, sia calcisticamente parlando che in modo generale, tant’è che è una caratteristica che si evince perfino anche dalle sue movenze corporali. Da tenere a mente la sua rete, trovata da centrocampo alle spalle di una sfidante giallorossa, che non ha lasciato scampo al portiere: “Sono contenta perchè è servito per la vittoria e a livello personale è sempre un goal in più stagionale, quindi penso che per una attaccante sia fondamentale dare continuità a quelli che sono i goal, e di conseguenza, le vittorie della squadra, quindi sono molto felice. E’ la partita dove abbiamo subito meno goal, le scorse partite ne abbiamo subito almeno due, quindi è sicuramente un passo avanti dal punto di vista difensivo; da quello offensivo, invece, stiamo dando continuità a quelli che sono i goal: anche oggi sono tre, quindi siamo contente. Finalmente sono arrivati questi tre punti che cercavamo dalla prima giornata di campionato e che la scorsa settimana abbiamo visto sfumare. Sicuramente, rispetto alla scorsa settimana, abbiamo avuto più carattere ed abbiamo messo un pochino più di esperienza in campo verso gli ultimi minuti per portare a casa il risultato.

Nata a Cagliari, del '97. Perito industriale capotecnico, insegnante tecnico pratica di chimica con il calcio e la pallavolo nel cuore fin da quando ero bambina. Difficilmente mi perdo una partita (di genere maschile o femminile che sia): con le ragazze della nazionale femminile ho imparato ad apprezzare ancora di più questo sport. Quella per la musica è un'altra mia forte passione.