La Serie B ha messo in archivio la sedicesima giornata di campionato.

La notizia ovviamente è rivolta al clamoroso poker rifilato dalla Roma CF alla capolista Pomigliano. Le giallorosse, grazie a questo successo, si rimettono in corsa per la salvezza, mentre le pantere vedono avvicinarsi le dirette concorrenti.

Il motivo è ben presto spiegato. Il Tavagnacco fa suo il campo del Brescia , che ha esonerato nella serata di ieri l’allenatore biancoblù Simone Bragantini, con una vittoria meritata e il Como strappa al Pontedera tre punti fondamentali per la corsa alla promozione. Va ricordato che le friulane devono ancora giocare due partite…

Chi invece non ha approfittato dello stop pomiglianese è il Ravenna che viene fermato in casa dell’Orobica, ma rimane aggrappato al treno per la Serie A. Si riaggancia alla corsa per la massima serie il Cesena, che torna alla vittoria battendo col minimo sforzo il Chievo Verona.

Terminiamo con l’incredibile vittoria del Vicenza che spegne al Cittadella i sogni di alta classifica e aggancia in un colpo solo Brescia a Orobica.

La lotta per restare in cadetteria sarà incandescente. Così come per arrivare in massima serie. Insomma la Serie B non smette mai di stupirci.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here