La nona giornata di Serie B, che ha visto nuovamente rinviate quattro gare, è stata messa agli archivi.

Il Como vola al comando della cadetteria, sconfiggendo in rimonta un Pomigliano che ha rivisto il campo dopo un mese di “pausa forzata”. Le campane hanno tenuto testa alla formazione comasca, confermandosi come candidata alla promozione, dimostrando di meritare le posizioni di vertice della Serie B.

Colpo grosso per il Brescia che ha la maglio sul Cesena: le leonesse salgono in seconda posizione, per le cavallucce invece si è trattato di una bocciatura, ma col Vicenza si piò riprendere il discorso Serie A.

Chiudiamo con l’altro clamoroso risultato di giornata, ovvero che il Chievo Verona espugna il campo del Tavagnacco: un successo di grande valore, perché le clivensi non solo hanno saputo rimontare allo svantaggio iniziale, ma anche a reggere l’urto del ritorno friulano e di portarsi a casa tre punti preziosi per il campionato.

 

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.