Il 18 novembre riprende il campionato di Serie B femminile e si disputerà la 5° giornata. E’ ancora presto per fare riflessioni sulla classifica attuale, però si può senza dubbio sottolineare l’ottimo inizio dell’Inter e della Roma CF: 12 punti conquistati su 12 disponibili, 4 vittorie a testa con un bottino di 16 reti segnate per le nerazzurre e 7 per le romane. Ancora 0 i gol subiti per l’Inter, mentre la Roma conta 2 reti al passivo.

In questa quinta giornata si disputerà il derby tra Roma CF e Lazio Women: se la Roma arriva con il punteggio pieno e un ottimo momento di forma, non si può dire lo stesso per la Lazio, reduce da un pareggio per 2 a 2 contro il Milan Ladies e protagonista di un avvio di stagione un po’ a rilento. Su 4 partite disputate sono solo i 5 punti conquistati, frutto di una vittoria e due pareggi.

L’Inter proverà ad allungare la striscia di vittorie nella sfida contro il Cesena FC, reduce da una sconfitta nell’ultima giornata per 3 a 4 contro la Fortitudo Mozzecane. Le nerazzurre invece vengono da una larghissima vittoria, 6 a 0, ai danni del Genoa Women. Le genoane tenteranno di riscattare la pesante sconfitta dell’ultima giornata e lo faranno affrontando l’Empoli Ladies, reduce a sua volta da una sconfitta contro il Lady Granata Cittadella con il punteggio di 2 a 1.

Il Ravenna Women si scontrerà con il Milan Ladies: le due squadre distano solo un punto in classifica, occupando rispettivamente la terza e quarta posizione. Le rossonere sono reduci da un pareggio casalingo, il Ravenna invece viene da una vittoria in trasferta con il punteggio di 2 a 0 contro l’Arezzo. Roma Decimoquarto e Arezzo sono a caccia di punti preziosi, al momento entrambe in fondo alla classifica con 4 sconfitte in 4 giornate disputate. La Roma Decimoquarto sfiderà le ragazze del Lady Granata Cittadella mentre l’Arezzo se la vedrà con la Fortitudo Mozzecane.

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.